Linda McKnight, una donna di 39 anni, nel giorno del suo quarantesimo compleanno indosserà per la prima volta in vita sua un bikini dopo aver perso più di 83 chili ed essersi sottoposta ad una operazione per la rimozione della pelle in eccesso sulla sua pancia. Linda è un'operatrice sanitaria in una scuola materna e per tutta la sua vita ha combattuto con i suoi chili in eccesso, non ha mai potuto indossare abiti aderenti o un semplice due pezzi in spiaggia a causa della sua obesità. La donna ha iniziato a prendere peso durante l'adolescenza quando non riusciva a resistere al "fascino" del cibo spazzatura che consumava in quantità industriali.

Dopo alcuni anni Linda è divenuta così grassa tanto da non poter più camminare senza avere l'affanno o sudare in maniera eccessiva. Durante un viaggio in Florida la donna ha dovuto chiedere sull'aereo un posto speciale perché la cintura non le si allacciava. Questo è stato uno dei tanti episodi imbarazzanti che l'hanno spinta a cambiare vita e ad intraprendere una dieta rigorosa per ritrovare la forma e perdere peso. Oltre all'imbarazzo, un pericolo per la salute l'ha definitivamente convinta: quando aveva 32 anni i medici le hanno comunicato che la sua vita era a rischio e che se continuava ad ingrassare non avrebbe superato i 40 anni.

Linda ha dunque iniziato a mangiare solo frutta fresca, verdura e carne magra per eliminare i chili di troppo. I medici inizialmente le avevano proposto un bendaggio gastrico per perdere peso tramite la chirurgia, la donna ha però scelto di dimagrire senza aiuti esterni. Ci sono voluti quattro anni per raggiungere il peso forma di 69 chili. Ora per la prima volta in vita sua Linda potrà indossare un bikini senza provare vergogna.