Lena Dunham è una delle attrici più amate degli ultimi anni, è diventata famosa grazie al suo talento, ha infatti raggiunto la notorietà per aver dato vita alla serie tv "Girls" nelle vesti di sceneggiatrice, e oggi è un vero e proprio esempio per tutte quelle che credono che nel mondo dello spettacolo conti solo l'aspetto fisico. Se n'è sempre fregata dei chiletti di troppo e delle imperfezioni, ogni volta che è apparsa in pubblico ha esaltato i suoi difetti con ironia, non perdendo occasione per posare nuda, così facendo ha lanciato un messaggio incredibilmente positivo, dando prova del fatto che l'unica cosa conta davvero nella vita è imparare ad accettarsi così come si è. Anche alla prima del nuovo film di Quentin Tarantino, "Once Upon a Time… in Hollywood", ha affrontato il red carpet con ironia, sfoggiando un look che non poteva passare inosservato.

L'esuberante look di Lena Dunham per la prima del film di Tarantino

Ieri sera si è tenuta a Londra la prima di "Once Upon a Time… in Hollywood", il nuovo film di Quentin Tarantino, e sono state moltissime le star che hanno calcato il red carpet. Tra queste, a essersi distinta per esuberanza è stata Lena Dunham. Per l'occasione ha indossato un appariscente abito ricoperto di piume rosse e paillettes arancioni firmato 16 Arlington, caratterizzato da una gonna dal taglio irregolare che lasciava le gambe in mostra e un corpetto monospalla che rivelava alcuni dei tatuaggi che ha sulle braccia. Per completare il tutto ha scelto dei sandali neri con tacco e plateau di Jimmy Choo, degli orecchini di Anissa Kermiche e ha poi tenuto i capelli sciolti. Insomma, era impossibile non notarla ma era proprio questo il suo obiettivo: dimostrare di non avere nulla da invidiare alle colleghe che vantano un corpo magro e muscoloso.

Lena Dunham, l'attrice che sfida gli stereotipi

Fin da quando ha debuttato nel mondo dello spettacolo, Lena Dunham ha dimostrato di non essere un'attrice come tutte le altre. Non si è mai adeguata agli stereotipi di bellezza comunemente accettati, ha sempre mostrato il suo corpo, i suoi chiletti di troppo e le sue imperfezioni con orgoglio, fregandosene delle possibili critiche e dimostrando di piacersi così com'è. In più di un'occasione non ha avuto paura di posare nuda, mettendo in mostra sia le curve che i numerosi tatuaggi che ha sparsi sulla pelle. Così facendo, ha dato prova del fatto che non sempre nello showbusiness conta solo la bellezza, a volte riescono a emergere anche il talento e l'intelligenza. E' proprio la sua naturalezza e la sua forza che le hanno permesso di raggiungere il successo, rendendola un importante esempio di body positivity in un universo dominato dalle celebrities con la  pancia piatta e le forme impeccabili. Il suo punto di forza? L'ironia, grazie alla quale riesce a splendere ogni volta che compare su un red carpet di fama internazionale, facendo concorrenza