Raggiungere l'orgasmo è l'obiettivo di ogni uomo durante il sesso ma in poche sanno che non è semplice stimolare i punti giusti. E' possibile infatti concentrarsi su precise parti del corpo per donare al partner delle sensazioni estreme e per portarlo al massimo dell'eccitazione in pochi minuti. Capezzoli, scroto, glande, scopriamo quali sono le zone erogene del corpo maschile più sensibili alle stimolazioni, capaci di far arrivare con facilità al culmine del piacere.

Capezzoli – A dispetto di quanto si potrebbe pensare, i capezzoli sono una zona erogena non solo nella donna ma anche nell'uomo. Per farlo eccitare in pochi minuti, è necessario stimolarli con la bocca, succhiando energicamente ma senza esagerare.

Scroto – La stimolazione dello scroto è una delle cose che potrebbe piacere agli uomini. Alcuni amano le carezze, altri la lingua, altri ancora solo le labbra che sfiorano, l'importante è capire se al partner piace realmente una pratica simile o se rimane impassibile agli stimoli.

Perineo – Il perineo si trova tra la zona posteriore del pene e l'ano e viene definito anche punto L. Baciandolo, accarezzandolo, stimolandolo con la lingua sono tutte cose che possono portare facilmente un uomo all'orgasmo, l'importante è farlo nel modo giusto.

Contorno dell'ano – L'ano è una zona particolarmente erogena per il sesso maschile, tanto che sono sempre di più coloro che amano il rusty trombone, cioè il corrispettivo dell'anilingus. Anche se potrebbe sembrare una pratica estrema, riesce a far letteralmente impazzire gli uomini.

Glande – Il glande è estremamente sensibile poiché è la parte del corpo maschile con più ricettori del piacere. Può essere stimolato con le labbra, con la lingua oppure essere inumidito con la saliva, in tutti i casi si doneranno al partner delle sensazioni estreme.

Frenulo – Il frenulo è il punto più erogeno del glande ma è ipersensibile ed è necessario stimolarlo quando il partner è sul punto di raggiungere l'orgasmo. E' fondamentale muoversi con delicatezza, così da far provare delle sensazioni fortissime in pochi secondi.

Asta del pene – L'asta del pene deve essere accarezzata con energia poiché viene stimolata con delle pressioni decise. In particolare, bisogna concentrarsi sulla parte superiore, cioè quella meno dura e più sensibile. In questo modo, si potrà condurre facilmente il partner all'orgasmo.