"I lacci sono sempre lì, ma puoi sfilarle in un batter d'occhio". Con questo slogan Adidas lancia la nuova versione delle iconiche scarpe Stan Smith bianche: le slip on aperte dietro. Hanno l'aspetto delle scarpe da ginnastica, ma si infilano come le ciabatte, con un semplice movimento. Un cambiamento che, giurano dall'azienda, sarebbe piaciuto moltissimo a Stan, la leggenda del tennis che ha dato il nome alle scarpe senza strisce esterne. Tutti ne parlano, ma il realtà il modello non è affatto nuovo: è stato lanciato lo scorso maggio in due varianti di colore, giallo accesso e total white (69,95 euro a prezzo pieno, ora disponibili sul sito in saldo). Ora è arrivata la variante più iconica, bianca con i dettagli verdi, disponibile in alcuni negozi selezionati.

Stan Smith slip on gialle
in foto: Stan Smith slip on gialle

La storia delle Stan Smith

Minimal nel design, le Stan Smith hanno fatto la loro comparsa negli anni Settanta: il fondatore di adidas, Adolf Dassler, chiese al campione di tennis di disegnare per lui una scarpa realizzata interamente in pelle, in origine dedicata al francese Robert Haillet. Era una novità per il mercato dell'abbigliamento sportivo: la scarpa bianca, con i forellini al posto delle strisce laterali e i dettagli verdi, fu un successo. Stan Smith ne fece il suo modello di riferimento sul campo da tennis, legando per sempre il suo nome alle scarpe. Secondo L'Uomo Vogue da allora ne sono stati venduti più di 30 milioni di paia.

Stan Smith bianche
in foto: Stan Smith bianche

Da allora hanno avuto diversi restyling e sono state protagoniste di collaborazioni inedite. Anche i materiali si sono evoluti, con l'introduzione della suola interna in Primegreen, materiale riciclato utilizzato per diminuire l'uso della plastica. L'ultimo colpo di scena arriva con la versione mule: identica nel design ma semplicissima da infilare. La Stan Smith in versione "slip on" porta la praticità delle scarpe da ginnastica a un nuovo livello: il modello perfetto per le serate casalinghe di questi mesi.