70 CONDIVISIONI

Le scarpe dell’estate si chiamano friulane: di tendenza, ecologiche e con una storia da raccontare

Comode come babbucce, basse come le ballerine, ma soprattutto di tendenza per l’estate 2020. Le scarpe friulane affondano le radici nel passato e già si confermano il must have da calzare per la prossima stagione. Adatte alla città e al mare, declinate in tessuti e modelli differenti, regaleranno al nostro outfit un tocco di stile in più.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Beatrice Barbato
70 CONDIVISIONI
Immagine

Estate è sinonimo di praticità e leggerezza, ma soprattutto è la stagione che ci permette di riporre nell'armadio anfibi e stivali per la pioggia e divertirci con sandali e slip on. Per questa stagione c'è una nuova tendenza da sfoggiare al piede e da non lasciare più: si tratta delle scarpe friulane – conosciute anche come furlane o papusse – basse e realizzate in tessuto, dal velluto alla seta, che oltre a essere estremamente comode e leggere, regalano al nostro look uno stile elegante e ricercato. Si tratta di vere e proprie pantofoline da indossare al mare e in città, che hanno il pregio di stare bene con tutti i look tipici della bella stagione, che si tratti di short, abiti corti, lunghi, o minigonne.

La storia delle scarpe friulane

Oltre a essere di tendenza per l'estate 2020, le friulane hanno una storia da raccontare, che affonda le radici nel passato. A crearle furono proprio le donne friulane – da qui il nome – utilizzando materiali riciclati e resistenti come i copertoni delle ruote delle biciclette. Si diffusero, poi, anche tra i gondolieri, poiché una volta indossate non andavano a danneggiare il legno delle gondole. Si narra che anche i nobili veneziani le indossassero, poiché silenziose e leggere, non facevano rumore quando uscivano di nascosto per recarsi nelle case delle amanti. Oggi sono un vero e proprio accessorio di stile, declinato in colori, stampe, ma anche tessuti differenti, dai modelli in pelle, a quelli in seta, passando per il velluto e il denim. Si tratta di calzature artigianali che regalano al nostro look di tutti i giorni, un tocco in più.

I modelli di friulane da acquistare

Sono varie le aziende si occupano della loro produzione, tutte Made in Italy, attente alla ricerca dei materiali da utilizzare e dei modelli nei quali declinarle. Già, perché se il concetto di babbuccia resta lo stesso, con suola esterna realizzata con copertoni di bicicletta rigenerati, in commercio sono differenti i modelli disponibili. Le classiche friulane a punta tonda, come quelle realizzate da ViBi Venezia o da Folkloore, sono un evergreen, in grado di adattarsi a qualsiasi outfit. C'è chi, come Papusse Milano, le ha declinate nella versione a punta. Esistono anche i modelli mules, perfetti sotto maxi gonne e abiti a fiori in stile provenzale, come quelle in velluto firmate Melidé factory. Chi vuole giocare con fantasie e decorazioni, può optare per le friulane animalier o per i modelli con cinturino e frangia di alkantara, come quelle di allagiulia. Insomma le vedremo al piede di molte, comode, di tendenza e soprattutto attente all'ambiente.

70 CONDIVISIONI
Le scarpe friulane di tendenza per l'estate 2023
Le scarpe friulane di tendenza per l'estate 2023
Le Friulane di tendenza per la Primavera/Estate 2021
Le Friulane di tendenza per la Primavera/Estate 2021
Le scarpe di tendenza per l'estate 2023
Le scarpe di tendenza per l'estate 2023
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views