Si dice che dormire al fianco del proprio partner faccia bene alla salute poiché riesce a far raggiungere il benessere sia fisico che psichico, ma chiunque abbia un fidanzato sa che condividere il letto con un’altra persona non è sempre così semplice. Sono in molti quelli che durante le notti passate al fianco della persona amata non desiderano altro che un bel letto singolo, dove potersi muovere a proprio piacimento senza avere la paura di svegliare l’altro o di “soffocarlo” con un movimento sbagliato. Questo è esattamente il motivo per cui è stata realizzata una raccolta di illustrazioni esilaranti che vogliono far capire quali sono le posizioni giuste e quali quelle da evitare per non farsi odiare a morte nel momento in cui si condivide il letto con il partner per dormire. Qualsiasi persona che abbia mai condiviso il proprio letto, non si sorprenderà di fronte a queste immagini e alcuni, soprattutto quando la storia è andata a finire male, avranno dei flashback terrificanti.

Cucchiaio – Medusa – Le posizioni del cucchiaio e della medusa possono essere facilmente confuse con degli effetti devastanti sulla qualità del sonno del maschio. Lui deve accoccolarsi alla sua donna, abbracciandola da dietro, ma lei deve stare ben attenta a dove metterà i suoi capelli. Nel momento in cui non si ricorderà di avere il viso del fidanzato dietro, si avrà l’effetto “medusa”.

Angolo – Presa al collo – Quale donna non si è mai stesa al fianco del partner, poggiando la testa sul suo petto? Attenzione però, la differenza tra la posizione “Angolo” e quella “Presa al collo” è molto sottile. Quando l’uomo sbaglierà a posizionare il braccio e stringerà troppo, si rischia di avere l’effetto soffocamento. Non è molto simpatico da provare durante la notte.

Triangolo – Seccatore peloso – Tutte le persone che hanno un gatto o un animale domestico sanno che a volte lo si può ritrovare nel mezzo del letto durante la notte. Fin quando rimane ai piedi del letto andrà tutto bene, ma vi è mai capitato che vi si poggi sulla testa? I peli non sono l’ideale per respirare bene.

Fusione – Serpente – Quando si dorme abbracciati, bisogna stare molto attenti a dove si posizionano le mani. Passare da una semplice “Fusione” alla posizione “Serpente” è molto semplice, basterà fare un piccolo errore per ritrovarsi con le mani sul viso del partner. Il soffocamento è dietro l’angolo.

Toccarsi a malapena – Fuggitivo – A letto, ognuno ha bisogno della propria intimità e per dimostrare l’affetto al partner può bastare una semplice mano. La situazione si complica per i più affettuosi, che non potranno fare a meno di gettarsi totalmente sul corpo del fidanzato. Dormire in posizioni del genere è praticamente impossibile.