Quale compro

Le migliori palette di ombretti del 2021: guida all’acquisto

Gli occhi possono diventare il punto di forza di ogni donna. Con la migliore palette puoi realizzare un look naturale per il giorno o un intenso smookey eyes per la sera. Ombretti dalla texture cremosa o in polvere, con finish opachi o illuminanti. Scegli la palette più adatta alle tue esigenze. Se non sai da dove iniziare, dai un’occhiata alla nostra guida.
A cura di Quale Compro Team
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Quale compro

La palette di ombretti è un'ottima soluzione per avere sempre a portata di mano tutto il necessario per truccare e far risaltare i nostri occhi. È un astuccio che contiene diverse cialde di colore, dalle nuances neutre per realizzare la base della palpebra alle tonalità più scure per enfatizzare lo sguardo e, infine, anche i colori caldi. Infatti, deve permetterci di realizzare differenti beauty look, da quello naturale per il giorno a quello più sofisticato per gli eventi speciali. La formula degli ombretti può essere cremosa o in polvere. Si può scegliere tra finish opachi, moderni ed efficaci, o illuminanti per un effetto glamour. Un vantaggio può essere usare un applicatore a doppia punta. In base al numero di cialde contenute, varia anche la dimensione del packaging, che può essere più o meno compatto.

Oltre che bella esteticamente, è una soluzione comoda e pratica perché racchiude in un unico astuccio i vari ombretti piuttosto che averli tutti sparsi nel beauty-case. È un must have, insieme al mascara e alla matita occhi, per chi desidera uno sguardo intenso.

Quello delle palette di ombretti è un fenomeno sempre più diffuso e sono davvero tanti i brand che lanciano nuovi prodotti sul mercato. Spesso, si tratta di edizioni limitate, confezioni da collezione, firmate da noti influencer. Tra i marchi più apprezzati e famosi, ci sono ClioMakeup, UrbanDecay, Makeup Revolution e Too Faced. È possibile confrontare i vari astucci su Sephora.it o nella sezione Trucchi viso” di Amazon.

Il prezzo di una palette può variare in base al numero di cialde di colore, in base all’edizione e al brand. In commercio è possibile trovare delle buone palette low cost, così come ottime confezioni professionali. Per fortuna, la loro produzione è talmente ampia da soddisfare tutte le tasche.

Se anche tu sei una beauty – addicted o semplicemente vuoi essere aggiornata sulle ultime tendenze, dai un'occhiata alla classifica che abbiamo stilato per te.

Le migliori palette di ombretti

Prima di passare alla guida all’acquisto per scegliere la palette più adatta ai nostri occhi, vediamo insieme quali sono le migliori. Abbiamo scelto quelle più apprezzate dalle donne valutate per il miglior rapporto qualità/prezzo.

Too faced Palette Sweet Peach

Come si evince dal nome, il tono dominante della palette Too faced é il pesca. All'interno sono presenti 18 tonalità di rosa, corallo, bronzo pesca e porpora. È perfetta per creare make up freschi, adatti soprattutto in primavera e in estate. Molto apprezzata dalle donne è la fragranza di pesca che si avverte appena aperta la confezione. Molte utenti, invece, hanno ritenuto inadeguato il numero di nuances pesca, considerato che si tratta anche del tono dominante.

  • accessori extra: specchio
  • tonalità: White Peach, Lucious, Just Peachy, Bless Her Heart, Tempting, Charmed I’m Sure, Nectar, Cobbler, Candied Peach, Bellini, Peach Pit, Delectable, Peaches’n cream, Georgia, Caramelized, Puree, Summer Yum, Talk Derby to Me.

Urban Decay Naked Cherry

La palette firmata Urban Decay Naked Cherry contiene 12 nuances. Dall'avorio all'oro rosa, fino ad arrivare ad un vivace color amarena, con questa palette è possibile realizzare un trucco sensuale ma raffinato. Nel dettaglio, sono presenti i seguenti colori: avorio (opaco), beige chiaro (neutro opaco), rosa brillante (con tendenza all’oro e micro-scintille iridescenti), rosa (opaco chiaro), pesca (caldo chiaro), rosa pallido (luccicante metallizzato), rame rosato (metallizzato), malva intenso (opaco), rosso prugna (opaco), mirtillo (metallizzato), bordeaux (intenso metallizzato) e marrone/prugna (intenso opaco). I 12 ombretti sono all'interno di una palette pratica con specchio e pennello utile per facilitare l'applicazione.

Revolution X Soph Extra Spice

Se siete alla ricerca di una palette vegana, questa di Makeup Revolution è quella adatta a voi. Nata dalla collaborazione con la youtuber inglese SophDoesNails, presenta 18 nuances, 12 ombretti opachi e 6 brillantinati. Fall out zero, alta pigmentazione. È l'ideale per realizzare qualsiasi tipo di look. I nomi delle diverse tonalità sono stati scelti direttamente dalla youtuber.

  • accessori extra: specchio
  • tonalità: Nero, Viola, Marrone, Oro, Argento, Arancione, Giallo

Maybelline The Nudes Palette

La palette The Nudes contiene 12 ombretti. Tra questi, 7 hanno un finish shimmer/satinato e 5 sono opachi. Come suggerisce il nome stesso, le nuances si prestano per realizzare un look molto naturale. La pigmentazione è molto buona e il fall out è quasi inesistente. Molte utenti però hanno fatto notare he esistono palette della stessa qualità ad un prezzo più basso.

  • accessori extra: pennellino a doppia punta
  • tonalità: bianco, tortora, panna sporco, bronzo, fango, nocciola, marrone, oro, marrone scuro satinato, nero opaco.

W7 – Colour Me Buff Eyeshadow

La palette di ombretti W7 Color Me Buff contiene 12 tonalità di ombretto in polvere. I colori vanno dai nudi rosati al rame e ai marroni. Sono ombretti a lunga tenuta e facilmente sfumabili. Poco fall out, e altamente pigmentati. Grazie al suo astuccio in latta di metallo, può essere trasportata senza il rischio che si danneggi.

  • accessori extra: pennello a doppia punta
  • tonalità: Buff, cammello, sabbia, polvere, cioccolato, Topazio, Terra, seta, Onda, Thunder, Onyx

NYX Professional Palette Ultimate

Con la professionale Palette Ultimate Shadow puoi creare sia look di giorno che make up serali. Contiene 16 ombretti, tantissime tonalità e diversi effetti: opaco, satinato, brillante e metallico. Esistono 4 combinazioni differenti: Cool Neutrals, Warm Neutrals, Brights, Smokey & Highlight.

  • accessori extra: specchio
  • tonalità: le tonalità variano in base alla combinazione scelta

Max Factor Nude Eyeshadow

Nude Palette è una palette versatile di 8 ombretti compatti a formula cotta a base di seta e vitamina E. Adatta alla creazione di molteplici look, dal più naturale al più seducente e contemporaneo. Gli ombretti sono a lunga tenuta, facilmente sfumabili e dal doppio finish: opaco e perlato. Si presta bene a tutte le pelli, dalle più secche alle più mature. Disponibile i 5 versioni: Skylight, Rose nudes, Cappuccino nudes, Matte sand, Nude palette sandes.

  • accessori extra: pennellino
  • tonalità: le nuances variano in base alla combinazione scelta.

Jooayou Twilight & Dusk

Jooayou è una vera palette pop. Contiene 18 colori sgargianti ed unici, ideali per creare make up per feste ed eventi. Gli ombretti, 10 matt e 8 shimmer, sono ad alta pigmentazione, super cremosi e vellutati. La qualità è eccellente e il rischio di fall out è pari a zero. Comoda e pratica anche da portare in giro.

  • accessori extra: nessuno
  • tonalità: rosa, pesca, corallo, viola, ametista, rosa satinato, bronzo

Morphe, palette Artistry di James Charles

Morphe propone una palette ricca di colori. Grazie alle 39 tonalità è possibile creare qualsiasi make up per ogni occasione. La palette è stata ispirata dallo youtuber James Charles. Gli ombretti hanno un'alta pigmentazione ma, allo stesso tempo, sono facilmente sfumabili fino a renderli impalpabili. Anche se si tratta di ombretti in polvere, il fall out è zero.

  • accessori: nessuno
  • tonalità: neutre, scure e illuminanti

Accessotech, set professionale

Alle più esperte proponiamo questa favolosa palette di Accessotech. Due palette in una, per avere a disposizione 120 diverse sfumature. Presentata in una custodia in plastica rigida nera. Le variazioni di colori includono colori neutri, pastello, vivaci, opachi e brillanti. I colori non sono super pigmentati, per questo motivo, si consiglia di applicarli con un pennellino bagnato.

  • accessori: nessuno
  • tonalità: calde, scure, neutre

Come scegliere la miglior palette di ombretti

Come abbiamo già detto, il mercato delle palette è davvero molto ampio. Per evitare di comprarne una che poi resti inutilizzata vediamo insieme le caratteristiche fondamentali come per esempio le diverse tipologie, la texture, il finish e le nuances.

Tipologia di palette

Vediamo insieme le diverse tipologie in commercio e i trucchi che ci permettono di realizzare.

  • Palette nude: ideali per realizzare trucchi adatti sia all’ufficio che a serate ed eventi. I colori dominanti sono in genere quelli neutri corredati da sfumature di beige, dorato, caramello e nocciola. Queste sono adatte per le palpebre che hanno un sottotono caldo, viceversa per un sottotono freddo sarà preferibile applicare un rosa antico, un cacao o sabbia.
  • Palette smokey: utilizzate generalmente per creare dei trucchi perfetti per la sera. Ideali per realizzare il famosissimo smokey eyes, capace di regalare uno sguardo intenso. In generale i colori focus sono molto scuri come il nero, il grigio ed il marrone. È possibile però trovarne anche nella versione in verde o bronzo, o ancora blu e rosa. Le varianti permettono di adattarsi a tutti i tipi di incarnato e colore di capelli.
  • Palette pop: palette di nicchia, ideali per realizzare un trucco per un evento speciale. Contengono colori sgargianti e molto accesi. Per questo motivo, non sono adatti a tutti ma le consigliamo soprattutto alle più giovani e alle beauty addicted che amano sperimentare.
  • Palette personalizzate: un’opzione carina per le più esperte è quella di comporre la propria palette con i colori che più piacciono. Molti brand, infatti, offrono la possibilità di acquistare ombretti in cialde sfuse in modo da costruire in libertà la propria confezione.

Tonalità e nuances

Comprare una palette solo per avere le tonalità che vanno di moda in quel momento è un grave errore e si rischia di fare un investimento sbagliato. Gli ombretti stanno bene a tutte ma non tutti i colori! Come prima cosa guardiamo l'incarnato della nostra pelle e il colore dei nostri occhi. Il consiglio generale è quello di evitare ombretti dello stesso colore dei nostri occhi. Vediamo ora delle linee generali da seguire per evitare di sbagliare.

  • Occhi blu e grigi: il colore blu dell'iride ha un bagliore naturale, quindi non è necessario applicare troppi colori sulle palpebre per enfatizzare gli occhi. Opta per i toni del marrone, le sfumature ramate, il corallo o il tortora. Anche le palette rosa e rosa chiaro si abbiano agli occhi di questo colore. Per un effetto più espressivo, scegli ombretti lucidi!
  • Occhi marroni: questo colore di occhi è tra i più facili da truccare perché sta bene praticamente con tutto! Per mettere in risalto gli occhi marroni puoi optare per delle sfumature di verde e di rosa. Per gli occhi castani, invece, opta per dei colori dorati o delle nuances rosse nude.
  • Occhi verdi: gli occhi verdi sono una vera rarità. Per esaltarli usa le sfumature di viola o lavanda. Se sei una che ama osare, puoi sperimentare anche col dorato o col grigio.
  • Occhi nocciola: gli ombretti di colore grigio e blu possono servire a far risaltare gli occhi color nocciola accentuando le macchie colorate.

Un ultimo consiglio per un look che sia in totale armonia, è di fare caso anche alla tonalità di rossetto che indosseremo e ai colori del nostro abbigliamento.

Finish

Parliamo ora del finish, anche qui ci sono diverse tipologie, ognuna per creare differenti look oppure adatte per essere mescolate tra di loro.

  • Opaco o matte: ideale per realizzare qualsiasi look. Gli ombretti con questo finish sono privi di brillantini o particelle che riflettono la luce. D’altra parte, essendo meno luminosi, vanno sfumati alla perfezione per non rischiare di creare stacchi di colore troppo evidenti.
  • Shimmer: adatto per realizzare make up appariscenti ma anche più naturali per il giorno. Facili da applicare anche per chi è alle prime armi. Attente però a non esagerare con la quantità altrimenti si rischia di appesantire lo sguardo.
  • Metallizzato: idealo per chi vuole un trucco ricercato e particolare. Illuminano gli occhi stanchi e rendono lo sguardo più intenso e ricco di riflessi.
  • Satinato: perfetto per un look naturale, adatto anche per l'ufficio. Molto simili a quelli opachi, regalano un tocco di luce allo sguardo rimanendo comunque delicate.
  • Perlato: adatto per realizzare un trucco luminoso. Possono avere un effetto irridiscente o essere glitterati.

Texture

Ciò che differenzia i vari ombretti è la loro texture che può essere in 3 formule: in polvere, cremosa o liquida. Vediamo insieme quali sono le caratteristiche di ogni singola tipologia.

  • Ombretto in polvere: è la tipologia più diffusa ed usata dalle donne. Si presenta sotto forma di cialda compatta o in piccoli barattolini. In questi ombretti la concentrazione di pigmenti è molto alta, tali da renderli altamente scriventi, cioè dai colori molto intensi. La cosa importante quando parliamo di prodotti in polvere è che non siano troppo polverosi, in questo caso c’è il rischio che sbriciolandosi sul viso, rovini tutto il trucco.
  • Ombretto in crema: questi prodotti hanno una consistenza cremosa e sono contenuti in barattolini, stick o matitoni. Data la texture molto morbida sono facili da sfumare ma allo stesso tempo questo li porta a sciogliersi e ad accumularsi nelle pieghe della palpebra.
  • Ombretto liquido: è la tipologia meno conosciuta ed usata. La sua formula è estremamente morbida ma per un risultato eccezionale bisogna avere una buona manualità.

Un consiglio che vale per tutti i tipi di ombretti è quello di applicare un primer per un trucco a lunga durata.

Versatilità e praticità d'uso

Come abbiamo detto la palette di ombretti può rivelarsi davvero un buon investimento se scelta accuratamente. Questa deve infatti essere pratica e permetterci di avere tutto il necessario raggruppato in un unico astuccio e, qualora ce ne fosse bisogno, essere facilmente trasportabile. Vediamo insieme quali sono i fattori determinanti per la sua praticità.

  • Packaging: se l’esigenza è di avere sempre a portata di mano i nostri ombretti per un ritocco anche quando siamo fuori casa, il packaging gioca un ruolo fondamentale perché dovremo optare per un astuccio compatto dalle dimensioni ridotte. Al contrario se possiamo lasciarla comodamente a casa potremo sceglierne una con numerose nuances. In genere, le palette più piccole contengono dai 2 ai 5 ombretti e sono l’ideale per chi è alle prime armi. Al contrario, le più grandi possono contenere oltre le 10 cialde e sono adatte a chi ha una certa dimestichezza e ama sperimentare. Infine, ci sono quelle usate dai truccatori professionisti che possono contenere più di 100 tonalità diverse.
  • Accessori: la praticità di una palette è data anche da eventuali accessori extra che questa contiene. Molto diffuse sono le confezioni che contengono uno specchio e un pennello per l’applicazione. In quelle più sofisticate è un ottimo pennello che permette di creare diverse sfumature e angolazioni. Talvolta, possono includere anche un comodo primer, che serve a non far colare l’ombretto dalla palpebra. Infine, in altri casi possiamo trovare gloss o rossetti per le labbra.
  • Versatilità: quello che dobbiamo tenere in considerazione è che non ha senso comprare una palette perché ci piace un solo colore, in quel caso converrà comprare un ombretto singolo. Valutiamo qual è il tono dominante e il relativo schema colore. Una buona palette è sicuramente quella che contiene sia le tonalità fredde che quelle calde, con relative sfumature, e vari finish. Esistono comunque delle classificazioni che ci aiutano ad individuare la migliore palette in base alle nostre esigenze. Vediamo insieme le diverse tipologie presenti sul mercato.

Componenti e allergeni

Gli occhi sono uno dei punti più delicati del nostro corpo e quindi vanno preservati. Dato che parliamo di un prodotto da applicare direttamente sulla palpebra, prima dell'acquisto valutiamo anche con quali ingredienti è realizzato. Oggi l'attenzione verso questo argomento è molto alta e si tende a ridurre al minimo il rischio batterico presente negli ombretti. Bisogna però fare attenzione alle possibili allergie che possono manifestarsi a causa di un colorante o di un silicone. Le basi possono essere addizionate a glicoproteine, vitamine, filtri solari, i pigmenti contenuti negli ombretti sono prevalentemente minerali. Tutti gli ombretti contengono eccipienti, leganti, coloranti e siliconi. Prima dell'acquisto, si consiglia di leggere sempre l'INCI ( denominazione internazionale utilizzata per indicare in etichetta i diversi ingredienti). Una scelta consigliata è quella di preferire ombretti bio, realizzati totalmente con ingredienti naturali.

Marca

Come abbiamo visto nella nostra classifica sono davvero tanti i brand che realizzano palette. Ognuno offre diversi prodotti che si distinguono per la loro tipologia, per la formula, il finish e per le svariate nuances. La scelta della marca è molto personale e relative alle proprie esigenze. Tra i marchi più famosi spiccano Max Factor, Maybelline e Too faced. Chi scegli di affidarsi a questi brand punta sempre all'ottima qualità. Se non sai cosa scegliere, Amazon offre un'ottima descrizione delle migliori palette presenti in commercio.

Prezzo

La fascia di prezzo di una palette è davvero molto ampia. Il suo prezzo varia in base al brand, alla tipologia scelta e agli accessori extra contenuti al suo interno. Per quelle più economiche partiamo dai 10 euro, fino ad arrivare a cifre più elevate, sui 60 euro, per le palette più complete.

Come applicare gli ombretti

Una volta scelto la palette più adatta a noi, andiamo a provare gli ombretti. Ma come si applica un ombretto? E con quali pennelli si applica? Ecco alcuni consigli.

  • pennelli a lingua di gatto: sono perfetti per applicare la base su tutta la palpebra ma sono usati anche per sfumare. Adatti sia per gli ombretti in polvere che per quelli in crema.
  • pennelli da sfumatura: angolati, tondeggianti o a punta, sono ottimi per creare delle sfumature ultra precise. La loro consistenza, spesso, è molto dura quindi facciamo attenzione a scegliere un pennello con setole che non pungano.
  • pennelli a penna: ideali per lavorare sui dettagli. Sono ottimi anche per chi ha gli occhi piccoli o poca palpebra.
  • pennelli a setole piatte o angolate: usati per sfumare l'eyeliner o le matite sulla rima cigliare superiore oppure per distribuire gli ombretti sulla rima inferiore e sull'arco sopracciliare.

Per quanto riguarda l'applicazione la regola numero 1 è non esagerare. Per creare un make up completo bastano 2 o 3 ombretti. Si possono usare singolarmente, combinati per avere un effetto sfumato o sovrapposti per risultati nuovi e sorprendenti. Bisogna lavorare sui vari livelli dell'occhio. Come prima cosa applica una base neutra sull'intera palpebra. Evita il bianco e  colori eccessivamente chiari. Poi, usa un colore scuro nell'incavo nella palpebra, per enfatizzare, e sfumalo verso la parte esterna. Per la parte mobile scegli un tono intermedio. Completa il tuo make up creando dei punti luce con nuances illuminanti da applicare nell'angolo interno e sotto l'arco sopracciliare.

I contenuti Quale Compro sono redatti da un team di esperti, esterni alla redazione Fanpage.it, che analizza, seleziona e descrive i migliori sconti, prodotti e servizi online in maniera affidabile ed indipendente. In alcune occasioni, viene percepita una commissione sugli acquisti effettuati tramite i link presenti nel testo, senza alcuna variazione del prezzo finale.
Per eventuali informazioni o segnalazioni scrivere a qualecompro@ciaopeople.com
LA TUA GUIDA PER LO SHOPPING
Cosa comprare per la prima elementare: la lista con tutto ciò che serve
Cosa comprare per la prima elementare: la lista con tutto ciò che serve
Quanti dispositivi si possono usare contemporaneamente per vedere la Champions su Amazon Prime Video
Quanti dispositivi si possono usare contemporaneamente per vedere la Champions su Amazon Prime Video
I migliori libri gialli del 2021 da leggere assolutamente
I migliori libri gialli del 2021 da leggere assolutamente
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni