Katia Page è una donna di 36 anni, viene dal New Jersey e soffre di lipedema, una malattia cronica che causa un accumulo di tessuto adiposo intorno alla parte inferiore del corpo. Ha delle gambe enormi, fino a poco tempo fa il loro diametro superava i 100 cm ed è stata costretta a sottoporsi a diverse sedute di liposuzione per evitare che continuassero a crescere.

I medici le hanno detto molto chiaramente che se non fosse ricorsa alla chirurgia e se non avesse voglia di muoversi, probabilmente a quest’ora sarebbe già morta. Nonostante per lei sia difficile avere un polpaccio più grande del giro vita, Katia continua a rimanere positiva, tanto che il suo sogno più grande è quello di sposarsi con il fidanzato che l'ha sempre amata così com’è, con tutti i suoi difetti e le sue imperfezioni. “Sono intelligente, istruita, so cucinare e sono un buon partito. Solo un pazzo non sceglierebbe me”, ha spiegato la donna orgogliosa di se stessa.

Ha scoperto di essere affetta dalla malattia solo verso i 20 anni, quando le sue gambe sono cresciute in modo spropositato ma in realtà ne era affetta fin dall’infanzia. In futuro, dovrà sottoporsi ancora ad altre 10-12 procedure chirurgiche, potrebbero volerci circa 3 o 4 anni per ottenere dei risultati ottimali ma giù i primi trattamenti le stanno dando degli evidenti miglioramenti. Oggi, Katia si sente felice, sa che il problema di salute che ha sempre influenzato la sua vita può essere risolto. E’ determinata ad avere una vita lunga, a sposarsi e a passare tutto il tempo che le rimane con il futuro marito.