Barbara Ferreira è una ragazza di 18 anni e negli ultimi giorni le sue immagini stanno facendo il giro del web. E’ diventata testimonial del brand American Eagle, che a partire da due anni fa ha lanciato l’iniziativa  #AerieReal, con la promessa di non utilizzare più il foto ritocco nelle sue campagne pubblicitarie. Barbara è una modella curvy e nelle immagini di uno spot lanciato su Youtube ostenta una  44 abbondante in un succinto bikini rosa.

Si trova a bordo piscina, beve bevande ghiacciate e non ha vergogna di mettere in mostra le sue forme. “Non mi importa quello che pensano gli altri di me, non voglio che le mie foto vengano ritoccate, voglio mostrarmi per quello che sono. Il mondo ha bisogno di più donne tanto forti”, ha dichiarato la modella curvy. E’ proprio grazie al suo coraggio e alla sicurezza in se stessa che Barbara è riuscita ad interpretare al meglio il messaggio che intende lanciare la campagna #AerieReal. Secondo lei, Photoshop sta alterando la nostra concezione della bellezza, tanto da farci quasi dimenticare com'è fatta una donna normale.

Una persona che porta la 44 non può essere considerata “grassa” o “anormale”, il suo obiettivo è dunque fare di tutto per riscrivere gli ideali di bellezza comunemente accettati. Sono stati molti i commenti negativi e le offese che Barbara ha dovuto subire sul web ma, nonostante ciò, è andata avanti, contando sul sostegno dei suoi followers. Questi ultimi hanno apprezzato la sua apparizione: quelle immagini sono d’ispirazione per tutti coloro che non riescono proprio ad accettare le imperfezioni del proprio corpo.