Dedicarvi alle faccende domestiche vi stanca e vi annoia? La verità è che pulendo casa, stirando e lavando i piatti potreste allungare la vostra vita. Secondo uno studio condotto presso la McMaster University del Canada e pubblicato sulla rivista scientifica The Lancet, tenere quotidianamente pulita la casa ha gli stessi effetti di un allenamento. In particolare, sono state analizzate per 7 anni le condizioni economiche e lo stile di vita di 130.000 persone di età compresa fra i 35 e i 70 anni e i risultati sono stati chiari: muoversi per almeno 150 minuti alla settimana, cioè per circa 30 minuti per 5 giorni, è il rimedio ideale per ridurre del 20% il rischio di malattie cardiache e del 28% quello di mortalità.

La cosa che in pochi sanno è che anche pulire casa può essere considerata una forma di attività fisica, tanto da avere gli stessi benefici di un allenamento con i pesi. "Andare in palestra è un'ottima cosa ma andare al lavoro a piedi o fare i lavori domestici è altrettanto utile, senza contare che questo tipo di attività fisica permetterebbe di risparmiare soldi e risorse da impiegare", ha spiegato il principale autore dello studio Scott Lear, dando prova del fatto che le faccende domestiche possono essere considerate un vero e proprio workout.

L'attività fisica, inoltre, migliora anche il proprio umore, mettendo in moto le endorfine, gli ormoni della felicità. Insomma, le casalinghe incallite possono fare salti di gioia: la loro fatica non sarà utile solo per tenere la casa ordinata, le aiuterà anche a tenersi in forma e in salute sia fisica che psichica.