Sembra che le donne siano molto più intiutive degli uomini e che ci sia una spiegazione scientifica per tale pregio femminile. Infatti una ricerca dell'Università di Granada, dell'Università di Barcellona Pompeu Fabra e della Middlesex University di Londra, i cui risultati sono apparsi sulla rivista Psychoneuroendocrinology, ha dimostrato che l'intuito delle donne è una dote innata che addirittura si forma quando il feto si trova nell'utero della madre. Sembra che, mentre sono ancora nel pancione, le bambine sono esposte ad una quantità minore di testosterone, ovvero l'ormone maschile, e questo determini un intuito più sviluppato.

Prima di arrivare a tale conclusione gli scienziati hanno misurato, attraverso alcuni test psicologici preparati appositamente per l'esperimento, le doti intuitive di 600 persone. Successivamente hanno calcolato con un particolare procedimento il livello di testosterone da cui la persona intervistata era stata influenzata mentre era ancora nel pancione della madre. Analizzando poi i risultati finali è emerso che nella maggior parte dei casi le donne sono sempre più intuitive degli uomini e che le loro doti aumentano maggiormente nei casi in cui sono state influenzate in maniera minore dal testosterone prima di nascere.