Dormire è uno dei piaceri della vita e tutti vorrebbero farlo per ore ed ore senza doversi preoccupare degli impegni, degli appuntamenti o del lavoro da svolgere. Sembra che però le donne abbiano bisogno di passare più tempo tra le lenzuola per sentirsi riposate. Il motivo? Il loro cervello è molto più complesso di quello maschile. A dimostrarlo, una ricerca condotta presso l’università britannica di Loughborough, secondo la quale le persone appartenenti al sesso femminile dovrebbero svegliarsi 20 minuti dopo gli uomini per sentirsi davvero rilassate.

Sono state analizzate le abitudini quotidiane di 210 uomini e donne di mezza età ed i risultati hanno dimostrato che esistono delle differenze incredibili tra i due sessi. Le donne, essendo multi-tasking e facendo moltissime cose in una sola giornata, necessitano di riposare in maniera più intensa e duratura rispetto agli uomini. Durante il sonno, il cervello infatti si riposa e si ripara, permettendo alla corteccia cerebrale, cioè la parte che si occupa della memoria e del linguaggio, di entrare in modalità “stand by”.

Il bisogno di dormire più a lungo non sarebbe legato però al genere, anche gli uomini che nel corso delle loro giornate prendono parecchie decisioni importanti necessitano di riposare 20 minuti in più ogni giorno. A differenza dei maschietti, però, le donne che non dormono abbastanza cominciano ad essere aggressive, nervose e a rischio depressione. Meglio dunque non far arrabbiare una donna che passa poco tempo a letto, potrebbero esserci degli spiacevoli effetti collaterali.