Solitamente l'idea di un corpo completamente tatuato non evoca un'immagine particolarmente elgante. Negli ultimi dieci anni i tatuaggi hanno avuto un successo immane tanto che ormai è difficile trovare una persona con un corpo completamente immacolato. L'eccessivo utilizzo dell'inchiostro sulla pelle ha determinato una sorta di inflessione nella moda del tatoo, pian piano avere il corpo tatuato ha iniziato ad essere un tratto distintvo meno desiderabile proprio a causa dell'eccessiva diffusione di questa pratica. Ultimamente però, dopo il successo tra gli hipster, i tatuaggi sono tornati nuovamente di moda e soprattutto sono tornati di moda i corpi ricoperti di inchiostro. Nell'ultimo periodo ad avere grande successo sono persino le modelle tatuate, splendide donne con il corpo dipinto da tatoos colorati.

Nel suo libro fotografico, Akos Bánfalvi, un noto giornalista ungherese che collabora con diverse riviste dedicate al tatoo, ha indagato con una serie di splendidi scatti realizzati da celebri fotografi e con alcune interviste il fenomeno delle modelle tatuate. Con le immagini il giornalista tenta di sfidare lo stereotipo secondo cui un corpo tatuato non è elegante e bello, proponendo fotografie di donne seducenti che posano mostrando il corpo nudo decorato da enormi tatoo. Il volume pubblicato da Schiffer Books si intitola "Ink'n Girls" e oltre a mostrare i corpi di splendide modelle, che sul corpo hanno enormi tatuaggi con dragoni, farfalle e fiori elaborati, racconta la storia di queste donne. Ognuna racconta gli inizi della propria carriera di modella, l'esperienza con i primi tatuaggi e il significato di questi ultimi.

La copertina del libro "Ink’N Girls"
in foto: La copertina del libro "Ink’N Girls"