Da sempre si dice che se un uomo vuole far innamorare una donna deve imparare a farla ridere ed è proprio vero. Una delle cose che l’uomo ideale deve avere è il senso dell’umorismo. Al contrario, invece, per gli uomini la simpatia non è un aspetto essenziale nel sesso femminile e a dimostrare questi dati è intervenuta anche una ricerca condotta presso l’Università di Miami.

E’ stato chiesto a 80 studenti eterosessuali, sia maschi che femmine, quanta importanza si desse al senso dell’umorismo nel proprio partner. La differenza tra uomini è donne è praticamente abissale: entrambi i sessi trovano attraente una persona divertente. Da un lato, però, le donne considerano l’ironia una dote essenziale dell’uomo della propria vita, dall’altro per gli uomini si tratta di una caratteristica extra, sicuramente gradita, ma a cui potrebbero tranquillamente rinunciare. In realtà, quella degli uomini sarebbe una sorta di difesa poiché, pensando che non avrebbero problemi a prenderli in giro, le donne spiritose li farebbero sentire a disagio e insicuri.

Dato che l’ironia richiede una capacità linguistica di alto livello, le donne tendono a considerare l’uomo ironico come un uomo intelligente. Dal canto loro, gli uomini sembrano preferire una compagna che prima di tutto li trovi divertenti”, ha spiegato Gianna Schelotto, psicoterapeuta e scrittrice esperta di rapporti sociali e psicologia maschile. In sintesi, le donne lavorano con le parole meglio degli uomini e, per paura di essere giudicati o di non essere capaci di rispondere alle battute ironiche, i rappresentanti del sesso maschile preferiscono una partner con poco senso dell’umorismo. Anche se nessun uomo lo ammetterà mai, cosa c’è di più sexy di una donna con il sorriso sulle labbra?