Avete mai notato che quando una persona trova l’amore della sua vita tende a ingrassare? Sarà perché non deve più competere con i possibili rivali o perché è finalmente spensierata ma pare proprio che fidanzarsi voglia dire mangiare di più e in modo sregolato.

A dimostralo, uno studio condotto dalla nutrizionista Maia Baudelaire, secondo il quale chi ha una felice vita di coppia tende a ingrassare di più rispetto a quando è single. In particolare, sono state analizzate le abitudini alimentari di 500 coppie e i risultati sono stati chiari: sul 55% di loro l’amore ha avuto degli effetti evidenti sulla nutrizione. il 44% delle donne ha dichiarato di mangiare di più da quando è fidanzata, mentre solo il 13% ritiene di seguire una dieta equilibrata da quando ha trovato un compagno. Il motivo sarebbe molto semplice. Le persone fidanzate condividono almeno due o tre pasti alla settimana, avendo più possibilità di cadere in tentazione e di farsi influenzare negativamente dalle cattive abitudini dell’altro in fatto di dieta, finendo dunque per mettere su chili.

Allo stesso tempo, però, mangiare insieme ha un effetto positivo sulla coppia poiché consente di condividere un momento intimo in cui ci si può distaccare dalle preoccupazioni quotidiane, concentrandosi solo sulla propria relazione. Insomma, pare propio che il consumo di cibo sia direttamente proporzionale ai sentimenti provati per il fidanzato, anche se non bisognerebbe mai lasciarsi completamente andare. I chili di troppo potrebbero compromettere la relazione, facendo perdere l'interesse al partner.