"Playboy" è la rivista dedicata al pubblico maschile più seguita al mondo e fin dal 1953, anno in cui è stata fondata da Hugh Hefner, sono state tantissime le modelle che hanno posato sexy in abiti succinti per realizzare delle copertine davvero hot. Che le si vogliano chiamare Playmate o "conigliette" non importa, l'unica cosa che conta è che sono sempre state considerate donne dall'immensa bellezza e sex appeal.

E' proprio per rendere omaggio alle modelle che hanno contribuito al successo del magazine fin dai primi anni che di recente sono state replicate le loro vecchie copertine. Candace Collins, Monique St. Pierre, Cathy St. George, Charlotte Kemp, Kimberley Conrad Hefner, Renee Tenison e Lisa Matthews sono le sette Playmates immortalate a 30 anni di distanza nelle stesse pose e con gli stessi abiti delle cover originali. A fotografarle, Ben Miller e Ryan Lowry, che hanno saputo far emergere la femminilità che le ha sempre contraddistinte, nonostante oggi non siano più giovani e prestanti. Così facendo hanno onorato il motto del fondatore Hugh Hefner: "Playmate un giorno, playmate per sempre".

L'obiettivo non è semplicemente mostrare come sono cambiate quelle che un tempo venivano considerate dei sex symbol ma dimostrare a tutti che anche quando si superano gli "anta" si può essere sexy. Le ex conigliette hanno qualche ruga sul viso, qualche segno del tempo sul corpo e qualche capello bianco ma non per questo possono essere considerate meno attraenti del passato: hanno dato prova del fatto che la loro bellezza è assolutamente senza tempo. Quale uomo riuscirebbe a resistergli ancora oggi?