25 Luglio 2017
17:08

Bambole del sesso estremamente reali, ecco come vengono prodotte

Sergi Santos è uno dei produttori di bambole del sesso realistiche più famosi al mondo e di recente ha firmato un contratto con una fabbrica cinese. Tra due mesi i suoi cyborg, simili a delle donne in carne e ossa, arriveranno nei quartieri a luci rosse e nei sexy shop di tutto il mondo.
A cura di V. P.

Sergi Santos è il re dei cyborg, tanto che qualche mese fa ha fatto scalpore per aver inventato la prima bambola del sesso che deve essere corteggiata prima di concedersi al partner, una vera e propria novità nel campo dei sex toys. Oggi si torna a parlare di lui perché ha comunicato di aver concluso un accordo con una fabbrica cinese per creare e mettere in vendita i suoi robot "sessuali" incredibilmente realistici. "Mio padre progetta bambole umane da 30 anni ed è sempre riuscito a creare dei corpi perfetti. Io ho seguito le sue orme: non siamo amanti del denaro ma del settore", ha dichiarato Santos.

L'azienda che darà vita a queste "simil-donne" si trova nella zona portuale di Guangzhou, nel sud della Cina, e produrrà circa 3.000 pezzi ogni anno per poi smistarle in diverse parti del mondo. Sono tutte realizzate in tpc, i loro visi vengono dipinti a mano, rispondono al tocco su spalle, fianchi, bocca, punto G, e riescono a essere interattive. La cosa particolare è che sono di altissima qualità, tanto che al primo sguardo si stenta a credere che siano artificiali. Guardare le prime immagini provenienti dalla fabbrica, infatti, fa un certo effetto: è come se al suo interno venissero costruite donne in carne e ossa.

Tutti coloro che già non vedono l'ora di possederne una, così da dire addio alle relazioni amorose struggenti e deludenti, dovranno però aspettare. Le bambole saranno pronte per essere spedite nei quartieri a luci rosse e nei sexy shop di tutto il mondo, da Londra a New York, solo tra due mesi. Quanto costeranno? Intorno alle 3.000 sterline, un prezzo abbastanza elevato per coloro che hanno uno stipendio nella media, ma, in compenso, riusciranno a riempire la vita dei loro proprietari.

Dalla vitiligine alla sindrome di Down: le bambole inclusive sono molto più che giocattoli
Dalla vitiligine alla sindrome di Down: le bambole inclusive sono molto più che giocattoli
Le star a cui sono state dedicate delle bambole
Le star a cui sono state dedicate delle bambole
8.934 di Stile e trend
12 prodotti per sopravvivere senza estetista
12 prodotti per sopravvivere senza estetista
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni