L'estate è ormai arrivata e per le donne è ricominciato un incubo: quello della depilazione. Prima di concedersi qualche giornata di vacanza al mare, devono necessariamente recarsi dall'estetista a sottoporsi alla tortura della ceretta. Anche se prima o poi ci si abitua al dolore, ci sono alcune cose che rendono sempre l'esperienza drammatica. Ecco le cose peggiori che capitano a tutte le donne quando si depilano.

1. Lacrimare dal dolore – Che si tratti del baffetto, delle sopracciglia o dell'inguine non importa, a volte la ceretta è così tanto dolorosa che si arriva addirittura a lacrimare. In quei momenti, c'è bisogno di prendersi qualche minuto di pausa per superare il "trauma".

2. Sanguinare quando i peli sono troppo corti – La ricrescita è una delle cose che le donne più odiano poiché le costringe ad avere i peli visibili. Essendo davvero corti, anche quando si prova a rimuoverli con la pinzetta, si arriva addirittura a sanguinare.

3. Non essere abbastanza veloci nello strappare – Quando si fa la ceretta, si sa, la velocità con cui si strappa la striscia è fondamentale. A volte, però, non si ha la prontezza necessaria e ci si ritrova a provare un dolore incredibile. Chi non si è mai depilato da solo non può capire realmente cosa si prova.

4. Non accorgersi di avere ancora la peluria sulle ginocchia – A chi non è mai capitato di depilarsi le gambe e, una volta ritrovatesi in controluce, aver trovato ancora quegli antiestetici peli sulle ginocchia? Sembrano essere invisibili quando si è sotto la luce domestica, eppure compaiono sempre al momento inopportuno.

5. Sentire i vestiti attaccarsi ai residui di cera – Ogni volta che una donna fa la ceretta dall'estetista, rimangono sempre dei residui appiccicosi di cera sulle zone depilate. Chi non ha mai fatto un'esperienza simile non sa quale fastidio si prova nell'avere i vestiti che si attaccano alla pelle.

6. Sostenere l'orribile odore della candeggina dei prodotti schiarenti – Ogni donna prova almeno una volta nella sua vita i prodotti per schiarire i peli che crescono nella zona del baffetto, così da evitare di sottoporsi alla "tortura" della ceretta. La cosa più fastidiosa? Sopportare il terribile odore di candeggina che quella crema emana.

7. Essere infastidite dal prurito post depilazione – La depilazione è un trauma per la pelle e inevitabilmente, dopo la ceretta compaiono delle irritazioni. Il più delle volte provocano anche un fastidioso e insopportabile prurito. In quei momenti l'unico pensiero fisso diventa grattarsi.

8. Avere le gambe "insanguinate" dopo aver usato il rasoio – A chi non è mai capitato di usare il rasoio quando non si aveva il tempo di ricorrere alla ceretta? Anche se il metodo più rapido e indolore, ha anche degli effetti collaterali. Un esempio? Ci si ritrova con le gambe "insanguinate" dopo la depilazione.

9. Chiedersi se il parto sia più doloroso – Depilarsi è una delle cose che più odiano perché incredibilmente dolorosa. Quando ci si ritrova tra le "grinfie" dell'estetista, ci si chiede sempre se il parto sia peggiore di quello.