Le borse sono tra gli accessori più amati dalle donne e, anche se tutte sarebbero capaci di comprarne decine e decine, si ritrovano ad utilizzare sempre le stesse nella loro quotidianità, quelle che sono comode, funzionali e allo stesso tempo alla moda. Coloro che appartengono a delle famiglie reali, però, si comportano in modo diverso. La regina Elisabetta II d’Inghilterra, ad esempio, non ha solo una borsa preferita, ne ha centinaia.

Gerald Bodmer, il Ceo di Launer London, una famosa azienda inglese di borse di lusso, ha affermato che la regina ne ha acquistate almeno 200 dal 1968. Si differenziano per colore e modello e sono decisamente costose. “In media, da Buckingham Palace arrivano cinque ordinazioni ogni anno, anche se nel 2015 sono state richieste solo due borse e nel 2016 ancora nessuna”, ha spiegato Gerald Bodmer. Ogni accessorio firmato dall’azienda Launer London può arrivare ad un prezzo di 1.650 sterline, una cifra che una “comune mortale” non arriverebbe mai a spendere per una borsa da utilizzare nella vita quotidiana.

Anche se ne possiede moltissime, Elisabetta II le ricicla con particolare frequenza. Sarà perché, essendo così costose, le borse Launer London sono anche super resistenti o perché semplicemente la regina intende seguire l’esempio della nuora Kate Middleton ed evitare gli sprechi in fatto di abiti e accessori, ma è certo che spesso completa il suo look con una borsa già proposta mesi o addirittura anni prima. Le sue preferite? Quelle con i manici allungati, che possono stratte tra le mani oppure poggiate sull'avambraccio. Chissà se ci metterà dentro anche qualche gioiello della famiglia reale.