Indispensabili per la cura della nostra pelle, le maschere viso proprio non possono mancare nella nostra skin routine. Si tratta di prodotti mirati, da utilizzare all'occorrenza o con cadenza regolare, con cui far fronte ai principali problemi della nostra cute. Oltre a consentire una pulizia profonda, le maschere facciali permettono anche una vera e propria disintossicazione della pelle del viso. Per trovare il prodotto più giusto per noi, però, dobbiamo tenere in considerazioni alcuni aspetti fondamentali, come la tipologia di pelle e le esigenze che ognuno ha: ridurre il sebo, eliminare i punti neri, rimuovere le cellule morte e le impurità, distendere le rughe o idratare la pelle in profondità. Sono tante le maschere in commercio che possono aiutarci da questo punto di vista, che siano in crema, in gel, peel off oppure in tessuto. Ecco allora le 10 migliori maschere viso che possiamo utilizzare.

Le migliori maschere per viso

Le maschere viso inserite in questa lista sono state scelte sulla base del rapporto qualità/prezzo, delle recensioni degli utenti che le hanno provate e del risultato ottenuto dopo il trattamento.

1. Collistar Nero Sublime Maschera Preziosa

La maschera Nero Sublime di Collistar è pensata come attivatore di luminosità e giovinezza. Svolge un'azione rigenerante, riparatrice e detox, regalando alla pelle anche un effetto più luminoso. L'argilla nera e il carbone di Bamboo hanno proprietà purificanti e assorbenti. L'estratto di Orchidea nera è idratante, mentre le cellule staminali di Gardenia bianca hanno proprietà ricompattanti e rigeneranti. L'idrolizzato di Perla Nera illumina e la Carnosina funge da detox. Dopo averla applicata, la maschera libererà i pori da impurità varie e cellule morte, permettendo nuovamente l'ossigenazione e il rinnovamento cutaneo. Può essere utilizzata sia come pronto intervento, che come trattamento continuativo da ripetere un paio di volte alla settimana.

Pro: Il viso risulterà luminoso e rinvigorito già dopo la prima applicazione.

Contro: Non è adatta all'area perioculare.

2. Avril maschera idratante pelli secche e sensibili

La maschera idratante Avril è pensata per le pelli secche e sensibili. Ha un ottimo rapporto qualità/prezzo ed è per il 99% composta da ingredienti naturali, di cui il 31% sono biologici. Grazie al burro di Karité e all'aloe, entrambi rigorosamente bio, è in grado di donare idratazione e morbidezza alla pelle. Dopo averla applicata, bisogna lasciarla in posa per 10-15 minuti e poi togliere il prodotto in eccesso con un batuffolo di ovatta. Per ottenere un risultato ottimale si può ripetere il trattamento per 1-2 volte alla settimana.

Pro: Ha un INCI verde e il risultato risulta efficace sin dalle prime applicazioni.

Contro: Anche in questo caso la maschera non va applicata attorno agli occhi.

3. Avene maschera lenitiva

La maschera Avene è ideale per le pelli sensibili o ipersensibili che necessitano di essere anche idratate e illuminate. Svolge un'azione lenitiva, donando alla pelle comfort immediato, e nutritiva, grazie all'olio di certamo. Ideale per chi ha la pelle spenta, grigia e affaticata dall'inquinamento, dall'esposizione eccessiva ai raggi UV o dallo stress. Gli estratti rossi contenuti nella sua formulazione svolgono inoltre un'azione antiossidante ed energizzante, mentre gli agenti nutritivi idratanti consentono di ripristinare la barriera cutanea. I suoi ingredienti sono delicati e adatti anche ai soggetti allergici.

Pro: Offre conforto immediato nel caso di scottature solari e rossori cutanei.

Contro: Il flaconcino è di 50 ml, e la quantità di prodotto è inferiore a quella di altre maschere per il viso.

4. Maschera di Fango del Mar Morto Mother Nature Cosmetics

La maschera di Fango del Mar Morto di Mother Nature Cosmetics è pensata per le pelli miste, grasse e secche. Deterge delicatamente e le libera dalle impurità varie, senza, però, andare a seccarle. La texture è morbida e delicata. L'argilla bianca, il fango del Mar Morto, l'olio di avocado e la vitamina E rendono la pelle fresca, rassodata e illuminata. I minerali di sale marino contribuiscono a eliminare i pori ostruiti. Per far penetrare meglio il prodotto si può effettuare un bagno di vapore prima della sua applicazione.

Pro: Il rapporto qualità/prezzo è ottimo, considerando anche la quantità di prodotto (250 gr) che consente numerose applicazioni. È, inoltre, 100% vegana.

Contro: È preferibile applicare una crema idratane dopo il trattamento.

5. Garnier Skinactive Hydra Bomb

La Garnier Skinactive Hydra Bomb è la migliore maschera viso economica. Si tratta di una maschera in tessuto che agisce come una vera e propria bomba di idratazione. È ideale per le pelli miste e grasse, ma può essere utilizzata anche per quelle sensibili. Il tessuto è imbevuto di un trattamento ri-equilibrante. La sua formulazione contiene estratto di tè verde, siero idratante e acido ialuronico, che regalano al viso nutrimento e opacità. Dopo aver rispettato il tempo di posa, si può procedere con un massaggio ed eventualmente si può andare a rimuovere il prodotto in eccesso con un dischetto di ovatta. A beneficiarne sarà sopratutto la zona T, la pelle apparirà migliorata e i pori saranno purificati.

Pro: I risultati sono visibili già dopo 15 minuti dall'applicazione.

Contro: È monouso, quindi non può essere riutilizzata.

6. Lierac Premium Masque Supreme

La maschera viso Lierac Premium Supreme è un trattamento rimpolpante intenso e immediato che regala al viso una luminescenza istantanea. Si ispira alla medicina rigenerativa, ideale come anti-età, è utile per contrastare le rughe profonde, il rilassamento, la perdita di densità, le irregolarità del colorito, le macchie, ma anche la grana della pelle. La concentrazione di complesso Premium Cellular agisce, infatti, sui segni legati all'età, riattivando il processo di rigenerazione dei tessuti. I micro-pigmenti soft-focus contribuiscono a rendere il viso più luminoso. Ha una texture cremosa e avvolgente, che crea una sorta di seconda pelle sul viso.

Pro: È un vero e proprio shot di giovinezza istantaneo.

Contro: Ha un costo leggermente superiore rispetto ad altri prodotti simili.

7. L'Oréal Paris maschera energizzante Argilla Pura

La maschera Argilla Pura di L'Oréal Paris è energizzante, uniformante e illuminante. Combina il limone Yuzu con ben tre argille: il Caolino, di tipo minerale, concentrata in silicati e in grado di assorbire eccesso di sebo e impurità; il Montmorillonite, ad alta concentrazione di silicio, che permette di purificare e riequilibrare la pelle; e il Ghassoul, di origine vulcanica con oligoelementi, che va a illuminare il colorito e a restituire luminosità. La pelle apparirà detersa, pulita, purificata e opacizzata già dopo una settimana. Per ottenere un risultato ottimale, è consigliabile applicarla 2-3 volte alla settimana.

Pro: Non secca la pelle e la quantità di prodotto è sufficiente per 10 applicazioni.

Contro: L'odore potrebbe risultare poco gradevole ad alcuni.

8. Filorga Hydra Fill Mask

La Hydra Fill Mask di Filorga è una maschera in tessuto che idrata e allo stesso tempo rimpolpa. Ha una formula a base di acido ialuronico e aloe vera, che nutrono e illuminano la pelle. Il complesso NMF-like, formato da agenti idratanti naturali, consente un effetto prolungato nel tempo, mentre la fibra naturale ricavata dalla polpa del legno di eucalipto (pianta nota per la sua capacità di assorbimento), ne massimizzano l'effetto idratante. La pelle apparirà più distesa e rivitalizzata già dopo 15 minuti.  Il trattamento può essere ripetuto 1-2 volte alla settimana.

Pro: La pelle, oltre ad apparire più nutrita, sarà più luminosa e brillante.

Contro: Trattandosi di una maschera in tessuto, è un trattamento monouso. La quantità di siero presente sulla maschera, però, è sufficiente per una seconda applicazione il giorno dopo.

9. Mediheal Collagen Impact

La Collagen Impact di Mediheal è una maschera in cotone realizzata con collagene idrolizzato, vitamina E ed elastina, in grado di rigenerare la pelle, elevandone il tono e la consistenza. Entra in profondità, stimolando il rinnovamento cellulare, e rende meno evidenti rughe e linee della pelle, rimpolpando e levigando. La formula consente, inoltre, di idratare e prevenire secchezza e desquamazione dell'epidermide. È sufficiente tenerla in posa per 15-20 minuti e poi andare a massaggiare il contenuto in eccesso, in modo tale da farlo assorbire meglio.

Pro: Il foglio di cotone, sottile e leggero, aderisce perfettamente alla pelle, distribuendo il prodotto in maniera omogenea.

Contro: La maschera singola in tessuto è monouso, ma la confezione consente di poter effettuare 10 trattamenti.

10. Caudalie maschera Istant Detox

La maschera Instant Detox di Caudalie è perfetta per tutti i tipi di pelli, soprattutto quelle più stressate da smog e inquinamento. La sua formula in gel-crema, naturale al 98%, permettere da un lato di eliminare sia tossine che impurità accumulate, dall'altro di restringere i pori della pelle in pochi minuti. L'argilla rosa svolge un'azione purificante, l'enzima di papaia riduce i pori e aumenta la luminosità del volto, i tannini svolgono un'azione astringente, mentre la vinaccia ha un effetto drenante. La maschera è senza parabeni, fenossietanolo, ftalati, oli minerali e ingredienti di origine animale. Può essere applicata 1-2 volte alla settimana, lasciandola in posa da 5 a 10 minuti, evitando che l'argilla formi delle crepe.

Pro: Già dopo le prime applicazioni la pelle apparirà più distesa e purificata.

Contro: Ne è sconsigliato l'uso alle donne in gravidanza o durante l'allattamento.

Come scegliere la migliore maschera per viso

Per trovare la maschera che faccia al caso nostro, dobbiamo prendere in considerazione la tipologia di pelle, il tipo di trattamento che vogliamo seguire e gli ingredienti che la compongono. In questo modo saremo certi di trovare un prodotto adeguato, che ben risponda alle nostre esigenze.

Tipologia di pelle

Per individuare il prodotto migliore, in grado di dare al nostro viso l'effetto sperato, occorre valutare prima di tutto la tipologia di pelle. In questo modo saremo certi di poter individuare la maschera più adatta.

  • Per pelli grasse l'ideale sono le maschere purificanti
  • Per pelli secche, invece, si può optare per maschere idratanti e nutrienti. In alcuni casi, però, può essere necessario anche andare a esfoliare la pelle con prodotti appositi.
  • Le pelli miste potrebbero aver bisogno tanto di purificazione quanto di idratazione, a seconda delle zone del viso.
  • Per le pelli sensibile è consigliabile utilizzare maschere delicate, ad azione lenitiva ad esempio.
  • Quelle mature, invece, possono necessitare di prodotto in grado di illuminare e rimpolpare. In questo caso si possono scegliere maschere a effetto lifting con collagene.
  • Per le pelli impure o con acne è consigliabile utilizzare prodotti specifici, in grado di agire in maniera mirata sul viso.

In alcuni casi, è possibile utilizzare anche più di una maschera a settimana, di tipologia differente, per riuscire a far fronte a tutte le esigenze del nostro viso.

Tipologia di trattamento

Dopo aver valutato la tipologia di pelle, saremo in grado di selezionare il trattamento più adeguato, in grado di rispondere alle esigenze del nostro viso.

  • Le maschere idratanti aiutano a nutrire la pelle, restituendole elasticità e nutrimento. Vengono in nostro aiuto quando la crema idratante da sola non basta e sentiamo la pelle "tirare".
  • Le maschere detergenti aiutano a igienizzare la pelle in profondità, eliminando i microrganismi che vi si depositano. Sono adatte soprattutto per chi vive nelle grandi città e ha a che fare con alti livelli di smog e inquinamento.
  • Quelle purificanti sono perfette per chi combatte quotidianamente con impurità varie. Sono utili per ridurre sebo e punti neri e e restringere i pori dilatati, senza, però, andare a seccare eccessivamente la pelle.
  • Le maschere lenitive sono pensate per quelle pelli molto sensibili, che si irritano facilmente per gli agenti atmosferici. Aiutano a proteggere le zone interessate, creando un film protettivo, e offrono alle pelle una sensazione confortevole.
  • Le maschere esfolianti sono utili per eliminare lo strato superficiale della pelle, andandolo a rinnovare senza, però, diventare troppo aggressive.
  • Le maschere illuminanti sono ideali per chi ha una pelle grigia e spenta che necessita di essere rinvigorita. Di solito contengono vitamina C, che è in grado di illuminare ed energizzare la pelle, provata dallo stress, dalle tante ore passate al computer e dall'inquinamento.
  • Per un effetto lifting, invece, bisogna scegliere maschere apposite in grado di rigenerare e ristrutturare la pelle. Ne migliorano l'elasticità e la compattezza e la rassodano.

Ingredienti

Per selezionare la maschera giusta per la nostra tipologia di pelle non possiamo non prestare attenzione agli ingredienti che compongono la sua formulazione.

  • L'aloe vera e la lavanda svolgono azione detossificante.
  • Il burro di Karité, olio di oliva olio di avocado nutrono in profondità.
  • L'argilla e i fanghi termali, insieme ad alcune piante come l'eucalipto hanno un effetto purificante e astringente.
  • La Vitamina C è ideale per restituire alla pelle luminosità e vigore.
  • Vitamina E e collagene ricompattano e donano elasticità.

Texture

Le maschere viso sono disponibili in diverse texture, tutte con proprie peculiarità e caratteristiche.

  • Le maschere in crema sono le più diffuse, in grado di rispondere alle più differenti esigenza della nostra pelle. Si possono applicare con le dita (non solo sul viso ma anche sul collo) oppure stendere con un apposito pennello. Non richiedono alcun tipo di preparazione, ma vanno direttamente applicate su pelle detersa e poi fatte assorbire o risciacquate. In questo caso è necessario compiere il trattamento con costanza e precisione, per ottenere il risultato sperato.
  • Le maschere in gel possono essere spalmabili o in pellicola da applicare sul volto. In questo secondo caso aderiscono bene e danno alla pelle un effetto lifting e luminoso. Bisogna ripeterle nel tempo.
  • Le maschere in tessuto di solito sono realizzate in garza, in microfibra oppure in cotone. Sono monouso e si applicano sul viso per un determinato periodo di tempo, lasciando veicolare i principi attivi che contengono. Di solito si tratta di prodotti idratanti o illuminanti che consentono il passaggio di un'ampia quantità di prodotto. L'unico problema è che per applicarle è necessario restare sdraiate e talvolta possono non aderire su tutto il viso.

Come si utilizza una maschera viso

Le maschere viso sono un trattamento essenziale con cui poter potenziare alcune azione della nostra skin care. Ma come applicarle? Vanno ripetute 1-2 volte alla settimana in media, ma in ogni caso la frequenza può variare da prodotto a prodotto. Bisogna applicarle su viso pulito, dopo averlo struccato e deterso per bene. Ed è necessario rispettare i tempi di posa indicati, evitando di superarli e ottenere così un effetto troppo aggressivo per la nostra pelle. Nel caso di maschere idratanti, sarà sufficiente fare assorbire e togliere il prodotto in eccesso con una velina. Nel caso, invece, di maschere purificanti, sarà necessario sciacquare la pelle e applicare, poi, una crema idratante e nutriente. Una cosa è certa: il nostro viso non sarà mai stato così luminoso e rivitalizzato.