La mamma è sempre la mamma. A lei, che è la donna più importante della vita di grandi e bambini, è dedicata ogni seconda domenica del mese di maggio, per farla sentire speciale e ringraziarla di tutto quello che fa per noi. Nel 2017 la Festa della Mamma ricorre il 14 maggio: per non farvi trovare impreparati, abbiamo selezionato almeno dieci frasi di celebri artisti della musica e della poesia che potrete utilizzare per accompagnare regali e scrivere bigliettini per esprimerle il proprio affetto. In questo modo, non rischierete di deluderle perché, si sa, non aspettano altro che leggere parole belle e mai banali per sentirsi amate.

  1. "Nessun linguaggio può esprimere il potere, la bellezza, l'eroismo dell'amore materno" (Edwin H. Chapin ne "La Quercia Incantata").
  2.  "La madre è un angelo che ci guarda che ci insegna ad amare! Ella riscalda le nostre dita, il nostro capo fra le sue ginocchia, la nostra anima nel suo cuore: ci dà il suo latte quando siamo piccini, il suo pane quando siamo grandi e la sua vita sempre" (Victor Hugo, versi della poesia "La Madre").
  3.  "Il cuore di una madre è un abisso in fondo al quale si trova sempre un perdono" (Honoré de Balzac).
  4. "Nessun affetto nella vita uguaglia quello della madre" (Elsa Morante ne "L'Isola di Arturo").
  5. "La madre è un bene troppo grande ed è necessaria talvolta la lontananza, per apprezzarne tutta la grandezza" (Francesco Olgiati in"Schemi di conferenze").
  6. "Non sempre il tempo la beltà cancella o la sfioran le lacrime e gli affanni: mia madre ha sessant’anni, e più la guardo e più mi sembra bella" (Edmondo De Amicis in "Se fossi un pittore").
  7. "Dio non può essere ovunque: è per questo che ha creato le madri" (Proverbio ebraico).
  8. "Tu sei la sola al mondo che sa, del mio cuore, ciò che è stato sempre, prima d’ogni altro amore" (Pier Paolo Pasolini in "Supplica a mia madre").
  9. "Ogni parola che scrivo è soltanto un altro modo per dire il tuo nome. Anche se scrivo cielo, terra, musica, dolore, io sto scrivendo sempre e soltanto mamma" (Tiziano Scarpa in "Stabat Mater").
  10. "La parola più bella sulle labbra del genere umano è Madre, e la più bella invocazione è Madre mia" (Kahlil Gibran).