Diventare genitore è una delle esperienze più intense ed emozionanti che si possano provare nella vita ma a volte fare il papà e la mamma non è così semplice come si potrebbe pensare. Si possono leggere tutti i libri che si vogliono sulla nascita di un bambino ma solo quando si avrà il piccolo tra le braccia ci si renderà conto che è un compito difficilissimo e che nessuno spiega cosa comporta realmente un ruolo simile. Neonati insonni, vizi culinari particolari, adolescenti che tornano tardi la sera: ecco quali sono le cose che ogni uomo e donna vorrebbe sapere prima di diventare genitore.

1. Potresti non dormire più per un'intera notte – Avere un neonato in casa non è una passeggiata come si potrebbe pensare, visto che nei primi mesi di vita non dorme con regolarità. Svegliarsi durante la notte perché il bimbo piange è praticamente la normalità e si finisce per non riuscire a riposare per più di 5 ore consecutive. Con il passare degli anni, la situazione peggiora poiché i figli cominciano a uscire di sera fin dall'adolescenza. Quale mamma e quale papà non sono rimasti almeno una volta nella loro vita svegli ad aspettarli? anche se il tempo  passa, le preoccupazioni dei genitori restano sempre le stesse.

2. Non sei l'unico che influenza il comportamento del piccolo – Nonostante i genitori siano un vero e proprio esempio per i figli, visto che sono le prime persone con cui si rapportano nella vita, non si può avere il controllo totale sulle loro emozioni e sui loro comportamenti. Con il passare del tempo si dovrà accettare il fatto che potrebbero subire l'influenza di persone al di fuori della famiglia.

3. Non sarai mai più solo – Quando si mette al mondo un bambino, la propria vita viene invasa dall'amore ma c'è un unico piccolo effetto collaterale: in casa non si è mai più soli. Non si può andare in bagno senza che il piccolo sia presente, non si può guardare la tv per intere ore senza essere interrotti in continuazione, restare da soli con il partner è praticamente impossibile. Non è un caso che sono moltissime le mamme che provano un grosso senso di solitudine e di libertà quando tornano a lavoro al termine della maternità.

4. Devi adattarti ai suoi tempi – Ogni bambino ha i suoi tempi quando deve imparare a camminare, parlare, leggere o scrivere e non bisogna forzarlo. Anche se il primogenito può aver fatto tutto con estrema velocità, non è detto che gli ultimi arrivati facciano altrettanto. Inutile, dunque, ossessionarsi con inutili preoccupazione, tutto accadrà nel momento opportuno.

5. Devi ricordare una quantità elevatissima di informazioni – Essere genitore significa anche diventare responsabile e prendersi cura del piccolo in ogni momento. Le mamme e i papà si ritrovano a ricordare una quantità elevatissima di informazioni, dagli appuntamenti dal medico ai compiti, dalle vaccinazioni ai compleanni degli amici. Insomma, avere un'agenda sembra essere una cosa assolutamente necessaria.

6. I figli non sono i tuoi migliori amici – Anche se è bellissimo avere un rapporto profondo con i figli, bisogna ricordare sempre che non sono i propri migliori amici, né tanto meno vogliono esserlo. Certo, è possibile divertirsi con loro, aiutarli quando sono in difficoltà, ma è necessario lasciargli i loro spazi, così che non si sentano oppressi o sotto pressione.

7. Diventerai ossessionata dal cibo – Per mangiare bene ed essere in salute è necessario consumare tre pasti al giorno ma, quando si diventa genitori, si vuole tenere tutto sotto controllo e inevitabilmente si acquisterà sempre una quantità di cibo maggiore rispetto al necessario. Sono moltissime le mamme che diventano ossessionate dall'alimentazione e che vogliono far consumare al piccolo un perfetto mix di proteine, carboidrati, grassi, frutta e verdura.

8. Non puoi passare i fine settimana a guardare Netflix – I bambini hanno bisogno di essere coccolati, soprattutto quando sono piccoli, e di certo non accetterebbero mai di vedere il proprio genitore a passare intere giornate sul divano a guardare la tv. Come se non bastasse, rincorrerli e prendersi cura di loro è qualcosa di abbastanza impegnativo dal punto di vista fisico. Anche se è possibile rimanere a usare Netflix per tutto il weekend, dopo si dovranno fare i conti con i propri sensi di colpa.

9. Diventerai identica a tua madre – E' inutile provare a evitarlo, più si cresce, più si diventa identici ai propri genitori. Ci si troverà a ripetere le frasi che si sono ascoltate durante la propria adolescenza, rendendosi conto del fatto che anche quelle che sembravano delle terribili punizioni in realtà erano provvedimenti ponderati alla propria marachella.

10. Non sarai mai più cool – Anche chi è una popstar o un attore famoso quando diventa genitore non viene più considerato cool. Il motivo? Per i propri figli la mamma e il papà saranno sempre un po' "antiquati", a prescindere dall'età o dallo stile. E' il loro essere maturi e responsabili che li rende "noiosi" agli occhi dei più piccoli.