Portare lo zaino su una spalla, usare le penne colorate e profumate per scrivere sul diario, sedersi in fondo al bus durante una gita, sono tutte cose che i ragazzi cresciuti negli anni ’90 sicuramente avranno fatto almeno una volta a scuola. Erano abitudini che ci facevano sentire alla moda e “cool”, tanto che nessuno di noi poteva farne a meno. Purtroppo, però, i tempi sono cambiati e ormai nessuno più va a scuola con degli adesivi colorati o con un Nokia 3310. Per tutti i nostalgici, ecco quali sono le cose che ci facevano impazzire ai tempi della scuola.

1. Le penne colorate e profumate – Ricordate le penne colorate e profumate che usavamo per lasciare delle dediche sui diari delle amiche? Ci facevano sentire super trendy quando andavamo a scuola. Purtroppo, però, oggi non possiamo continuare ad utilizzarle per compilare i moduli fiscali o i documenti ufficiali: è una dura realtà da accettare.

2. Le animazioni e le Word Art di Power Point – Nei primi anni 2000, Power Point era il programma ideale per fare delle presentazioni e spesso, per renderle più “simpatiche”, le riempivamo di animazioni e Word Art. Provate a rivedere una di quelle creazioni per capire quanto erano fastidiose e ridicole.

3. Adesivi colorati – Gli adesivi colorati, magari dei personaggi dei nostri cartoni preferiti, hanno accompagnato la nostra adolescenza e riempito i nostri diari. Eravamo disposte a mettere a rischio la nostra vita pur di custodirli con cura.

4. Il Nokia 3310 – Il cellulare Nokia 3310 è stato il sogno di tutti noi. Era alla moda e, a differenza delle altre marche, aveva anche i giochi e le suonerie componibili. Provate a confrontarlo con uno smarphone supertecnologico e vedete che effetto vi fa.

5. Sedersi nell’ultima fila del bus – Ammettiamolo, tutti abbiamo sempre sognato di conquistare i posti in ultima fila durante una gita scolastica. Sarà perché erano quelli più distanti dai professori, ma essere seduti lì ci permetteva di essere ammirati e rispettati. Se lo rifacessimo oggi, finiremmo solo per avere un gran mal d’auto al temine del viaggio.

6. I braccialetti di plastica colorata – Sarà perché portare degli accessori come bracciali e collane ci faceva sentire più “grandi”, ma di sicuro tutte le ragazze cresciute negli anni ’90 saranno impazzite per i braccialetti di plastica colorati. Li mettevamo su tutto, non ci importava di abbinarli con il resto del look.

7. Portare lo zaino solo su una spalla – Nessuno di noi sa per quale motivo era “cool” portare lo zaino su una sola spalla. Ci faceva sentire cattivi e ribelli. Oggi non vi fa sorridere questa stramba moda?

8. Scrivere il nome della band preferita ovunque – Chi non ha avuto una boy band preferita? Dai Backstreet Boys ai Blue, era una vera e propria ossessione scrivere i loro nomi ovunque, proprio come se fossero i nostri fidanzati.

9. Scrivere Sì/No sulla gomma ed usarla per prendere decisioni importanti – Chi di noi non ha scritto sulla propria gomma da cancellare? A volte in classe la noia si faceva sentire e non esisteva modo migliore per prendere una decisione importante se non con la propria gomma.

10. Scrivere sulle braccia del compagno di banco – Ricordate cosa succedeva quando vi sentivate annoiate a scuola? Disegnavate con la penna sulle braccia del compagno di banco. Provatelo a rifarlo oggi sul posto di lavoro, l’effetto non sarebbe di certo lo stesso.