Tania Jennings ha sempre amato lavorare all’uncinetto. Ha realizzato milioni di sciarpe, accessori e maglioncini, soprattutto per gli amici, ma è solo di recente che ha dato vita a qualcosa di incredibile: un vestito da sposa. Tania si è sposata alla fine di giugno nella chiesa di St. Pancras a Londra e per l’occasione ha creato un abito decorato a mano. Ha trascorso circa mille ore a lavorare all’uncinetto e il risultato è stato spettacolare.

L’abito bianco è stato disegnato da un amico di famiglia, è di un tessuto satinato argentato, ma, fin dal primo momento in cui Tania l’ha visto, ha deciso che aveva bisogno di qualcosa in più. Ha così cominciato a lavorare all’uncinetto, cucendo a mano 150 decorazioni in avorio e viola da applicare al corpetto. Ognuna di queste aveva un significato preciso da associare ad una persona importante della sua vita. Tania ha completato l’opera d’arte solo poche ore prima di attraversare la navata.

Ho passato la la notte prima del matrimonio a lavorare sul vestito, facendo solo un sonnellino di un'ora intorno alle 04:00 per ricaricarmi. Tutti mi chiedevano come facessi a restare così calma. E’ l’uncinetto che mi rilassa”, ha dichiarato la donna, ripensando a quelle ore prima del matrimonio. Per fortuna, è riuscita a completare tutto giusto in tempo per arrivare puntuale alle nozze. Gli invitati sono rimasti senza parole nel momento in cui è entrata in chiesa sfoggiando un abito decisamente unico. Inoltre, nel corso della cerimonia, tutti si sono divertiti a cercare la decorazione a loro dedicata.