Lauren Wasser è una modella di Los Angeles, ha 29 anni e la sua storia è assurda. Nel 2012 le è accaduto qualcosa di terribile dopo aver utilizzato un assorbente interno. Fino a quel momento era una giovane promessa del mondo della moda, prendeva lezioni di teatro, giocava a basket, poi la sua vita è cambiata da un giorno all'altro.

Ha perso la gamba a causa di un assorbente interno

Aveva 24 anni quando, durante il ciclo mestruale, ha deciso di usare gli appositi tamponi venduti in tutti i supermercati, precisamente quelli della Kotex Natural Balance. Qualche ora dopo ha cominciato a non sentirsi bene, aveva i sintomi dell'influenza ma con il passare del tempo la situazione è peggiorata, tanto che è stata portata d'urgenza in ospedale perché aveva perso i sensi. I medici le hanno diagnosticato la sindrome da shock tossico, causato da una reazione allergica che il suo corpo ha avuto a causa degli assorbenti interni. Nonostante non li avesse mai tenuti per più di 8 ore come consigliato nelle istruzioni, qualcosa è andato storto e lo shock anafilattico le ha provocato un attacco cardiaco che l'ha quasi uccisa, costringendo gli specialisti a ricorrere a un coma farmacologico. Quando si è risvegliata, era intubata e non ricordava nulla ma a rendere la situazione insostenibile era il terribile dolore alle gambe: erano andate in cancrena. I medici sono stati costretti ad amputarle un arto e le dita del piede dell'altro.

Oggi Lauren rischia di perdere anche l'altra gamba

Sono passati 5 anni da quella terribile esperienza ma la Wasser porta ancora i segni sul corpo. Data la gravità delle sue condizioni di salute, presto perderà anche l'altra gamba. "Il mio piede sinistro è un'ulcera aperta, non ha dita né tallone e mi causa un dolore continuo. Tra pochi mesi avrò inevitabilmente anche l'altra gamba amputata e non c'è niente che io possa fare. Quello che posso fare è accertarmi che una cosa del genere non accada ad altre persone", ha spiegato la ragazza. Oggi, infatti, il suo obiettivo è sensibilizzare l'opinione pubblica e far capire a tutti che è importante usare prodotti per l'igiene femminile sicuri al 100%, così da non andare incontro a dei drammatici effetti collaterali come è capitato a lei. Nonostante tutto quello che le è successo, Lauren non ha perso la forza e il sorriso. Continua a fare la modella e, oltre a far parte della campagna Courageous Class di Kenneth Cole, è anche testimonial di un marchio di scarpe.

Cos'è la sindrome da shock tossico?

La sindrome da shock tossico, chiamata anche TSS, è una complicazione di un'infezione batterica provocata dallo Staphylococcus aureus. Non colpisce solo le donne ma anche gli uomini e i bambini. Compare spesso, però, in quelle che usano gli assorbenti interni durante il ciclo mestruale e che sono già portatrici di quel preciso batterio. Si tratta di un disturbo molto raro, colpisce infatti solo una persona su 100.000. Secondo alcuni studi sarebbe la carbossimetilcellulosa a causarla poiché crea un ambiente adatto alla proliferazione dei batteri, che a loro volta lasciano insorgere la sindrome. I sintomi sono febbre alta, vomito, diarrea, arrossamento cutaneo, vertigini, dolori muscolari, mal di gola e svenimenti. In casi come questi, è necessario togliere immediatamente l'assorbente interno e rivolgersi a un medico, così che la malattia non diventi letale. Per limitare gli eventuali rischi è necessario utilizzare i tamponi in modo corretto e intervallare il loro uso con quelli esterni.