Le scuole sono ricominciate e, anche se nessun ragazzo vorrebbe tornare tra i banchi di scuola dopo aver passato 3 mesi in vacanza, è sempre un piacere ritrovare i vecchi amici e trascorrere con loro intere giornate tra gioie e dolori. Per augurare un buon anno scolastico a tutti i followers che non si sono ancora diplomati, Laura Pausini ha pensato a qualcosa di davvero speciale che ha creato un effetto nostalgia in coloro che erano studenti negli anni '80. La cantante ha condiviso delle foto dell'infanzia, mostrando il diario su cui aveva scritto il nome del famoso Marco de "La solitudine" e la cartella Naj Oleari da cui non si separava mai, ancora oggi considerata un vero e proprio must-have.

Laura Pausini mostra la sua vecchia cartella

Laura Pausini è una delle cantanti italiane più famose e seguite al mondo e, nonostante il successo internazionale, non si dimentica dei suoi fan. Negli ultimi giorni, ad esempio, ha fatto una dedica speciale a tutti quelli che sono tornati a scuola oggi, mostrando alcune foto della sua infanzia. La star ha riaperto la scatola dei ricordi, postando non solo uno scatto dei suoi compagni di classe alle medie ma anche delle immagini del vecchio diario con tanto di scritta "Marco" e della cartella che usava quotidianamente. Si tratta del modello Naj Olear decorato con i fiori, un vero e proprio must-have degli anni '80 che oggi è tornato di moda. Non è un caso che la Pausini abbia raccontato nella didascalia di averla desiderata tantissimo, di aver fatto di tutto per non rovinarla e di conservarla ancora oggi gelosamente. Insomma, Laura ha fatto venire la nostalgia della scuola un po' a tutti quelli che sono stati ragazzini negli anni '80.

Back to school: i must-have degli anni '80

Oggi è cominciata la scuola per migliaia di ragazzini che si ritroveranno tra i banchi di scuola dopo una lunga pausa estiva e sono molti gli adulti che si sono lasciati travolgere dalla nostalgia. Vedere gli studenti in strada con gli zaini in spalla fa ripensare inevitabilmente all'adolescenza e alle giornate passate in aula al fianco degli amici di sempre. Andare a scuola negli anni '80 era completamente diverso rispetto a oggi: non si avevano i cellulari con cui distrarsi durante le lezioni noiose, si giocava a pallone durante gli intervalli, ci si lasciavano dediche sul diario, ci si portava la merenda da casa e una volta tornati a casa si guardavano i cartoni prima di mettersi a studiare. L'unico dettaglio che è rimasto invariato? Tutti facevano il possibile per seguire le mode del momento. Gli zaini Invicta, il diario del Lupo Alberto, gli astucci fiorati Naj Oleari, sono solo alcune delle intramontabili icone degli anni '80 che oggi stanno tornando a essere trendy. Insomma, i tempi passano ma le abitudini rimangono le stesse: quanti studenti avranno scelto accuratamente cartella, diari, portapenne e quaderni pur di essere i più fashion della scuola?