A chi non è mai capitato di avere un marito sciatto e disordinato che lascia a soqquadro la casa in continuazione? Jerry Williams ha pagato amaramente questa sua abitudine, visto che la moglie ha deciso di lasciarlo. Il motivo? Non riusciva più a sopportare il fatto che non lavava mai i piatti, anche quando a cucinare era stato proprio lui. L'uomo oggi ha compreso quali errori ha commesso e si è servito dei social per raccontare la sua storia.

In poco tempo quelle parole hanno fatto il giro del web. "A volte lascio bicchieri usati nel lavandino a pochi centimetri dalla lavastoviglie. Non era un grosso problema per me ma lo era per lei, che reagiva in modo aggressivo ogni volta che trovava qualcosa fuori posto", ha spiegato l'uomo. Prima di ricevere la richiesta di divorzio dalla moglie, non si era mai resa conto del fatto che non lavare i piatti veniva considerata da quest'ultima una mancanza di rispetto ed è proprio per questo che ha continuato a farlo indisturbato.

Non si trattava semplicemente di sciatteria, quando non sciacquava un bicchiere o un piatto era perché avrebbe potuto riutilizzarlo, perché non c'erano ospiti a casa o perché si stava semplicemente rilassando. La donna, però, non voleva comportarsi come una mamma, il suo desiderio era semplicemente che il marito imparasse a gestire la vita dell'intera famiglia a partire dalle piccole cose. Jerry ha capito tutto questo solo dopo il divorzio e, per evitare che la stessa cosa capiti anche ad altri uomini, ha deciso di condividere la storia sui social: lavare i piatti al posto della moglie è un atto simbolico che sottintende amore, sacrificio e rispetto.