Sono passati più di 20 anni da quando la principessa Diana ha perso tragicamente la vita a Parigi ma continua a essere ricordata con particolare affetto da tutti coloro che hanno avuto la fortuna di ammirare anche solo una volta il suo sorriso in tv. Ancora oggi viene considerata icona di bellezza e di stile, tanto che, seppure le mode cambino e si rinnovino, lei riesce a dettare sempre legge nel mondo fashion. Dopo l'abito "della vendetta" e l'iconico caschetto, a essere finite al centro dell'attenzione dei media questa volta sono state le sue scarpe, per la precisione un paio di sneakers che le hanno permesso di "cambiare il mondo".

Lady D. voleva ricostruire la sua immagine

Era il 13 gennaio del 1997 quando la principessa Diana partì alla volta dell'Angola per affrontare un viaggio istituzionale senza precedenti. Fu la prima Royal a concentrare le sue attenzioni sul dramma dei campi minati, gesto che riuscì ad avere delle conseguenze decisive. Al di là degli impegni ufficiali, la Duchessa stava provando a ricostruire la sua immagine, tutti la consideravano una ragazza che, ormai libera dai legami con i Royals e dai problemi di bulimia, vagava da un flirt all'altro in cerca del grande amore. Non sapeva che di lì a poco la sua vita si sarebbe spenta ma, a giudicare dalla sua voglia di ricominciare, voleva "cancellare" tutti gli sbagli fatti nel passato, preservando i suoi adorati figli William ed Harry.

Lady D. durante il viaggio in Angola
in foto: Lady D. durante il viaggio in Angola

La rivoluzione di stile dopo l'addio ai Royal

In che modo Diana provò a riconquistare la fiducia dei sudditi? Mostrandosi in una versione informale e glamour durante il viaggio in Angola. Libera dall'etichetta, disse addio a ruches, tessuti floreali, ricami e abiti bon-ton, ritrovando se stessa in una versione minimal ma allo stesso tempo chic. La principessa si presentò all'ambasciatore britannico in Angola in jeans, blazer blu e delle comode sneakers, per la precisione classiche Superga di tela con la suola bianca. Complice il look decisamente insolito per una ex Royal, l'evento attirò l'attenzione della stampa mondiale, sollecitando la stesura di un trattato internazionale per vietare le mine terrestri. La rivoluzione di stile, inoltre, fu evidente: da quel momento in poi tutte cominciarono a sentirsi un più principesse indossando delle semplici scarpe da ginnastica.