"La prima tiara reale che tutti possono indossare". Così la casa d'aste Sotheby's annuncia l'audizione per  la tiara Savoia, un gioiello in perle e diamanti il cui valore stimato supera ampiamente il milione di euro. L'asta si svolgerà a Ginevra l'11 maggio 2021, ma in mancanza di quella cifra in tasca c'è un altro modo per indossare il gioiello sulla propria testa: su Instagram. La casa d'aste infatti ha creato un filtro con cui ciascuno può diventare "reale", almeno per una manciata di secondi, indossando il gioiello della casata italiana sullo sfondo di un palazzo nobiliare.

La storia della tiara Savoia

Il gioiello è legato alla storia di Casa Savoia, l'ex famiglia reale italiana e tra le più antiche famiglie nobili d'Europa. Il monile ha un motivo a spirali con incastonate 11 perle naturali a goccia, ed è tempestato di diamanti. Probabilmente è stato creato da Musy di Torino, il gioielliere di corte sabaudo, ed è stato tramandato di generazione in generazione per 150 anni. Il valore è stimato attorno a un milione e mezzo di dollari, circa 1 milione e 280mila euro.

Il filtro lanciato da Sotheby’s
in foto: Il filtro lanciato da Sotheby’s

Il filtro con la corona

Oltre a essere un gioiello preziosissimo, è anche il più "democratico" del mondo perché tutti lo possono indossare: la casa d'aste ha lanciato un filtro che permette di indossare virtualmente la tiara sullo sfondo di una delle reggie sabaude, la bellissima Palazzina di caccia di Stupinigi. Il filtro "royal tiara" si trova sul profilo ufficiale di Sotheby's e su quello dedicato ai gioielli. La casa d'aste chiede poi di usare l'hashtag #tiaraselfie e di essere taggata, per potere ricondividere gli scatti in una "wall of fame". Anche se virtualmente, chi non vorrebbe sentirsi reale per un giorno?