Nicola McCormack è una mamma di Whitworth, a Rochdale, e suo figlio Joshua, di soli 5 anni, è un malato terminale. Sta combattendo una dura battaglia conto un tumore al cervello ma, ormai, non gli rimane più molto tempo. Ogni giorno, il piccolo è costretto a provare dolori strazianti e a vivere in continua agonia, le sue condizioni peggiorano sempre di più, tanto che la mamma crede che sia meglio mettere fine a tutto piuttosto che continuare a farlo soffrire.

E’ proprio per far capire a tutti le terribili conseguenze della malattia che l’uomo ha condiviso una foto del figlio in preda al dolore. Joshua è steso, ha gli occhi chiusi e le dita di mani e piedi in tensione, a dimostrazione del fatto che il male che prova sta trasformando la sua vita in incubo. Nella didascalia, la mamma ha scritto: “Per favore, ponete fine a questa sofferenza, così mio figlio potrà essere libero dal dolore sia fisicamente che mentalmente”. Per lei è davvero una tortura continuare a guardare il corpo del piccolo contorcersi, nessun genitore dovrebbe ritrovarsi di fronte a una scena simile. Joshua è stato colpito dal cancro lo scorso ottobre, si è sottoposto a un intervento chirurgico per rimuoverlo e a una serie di chemioterapie che però non sono riuscite a farlo guarire.

Fin dall’inizio, i medici non gli hanno dato nessuna speranza. “Ha bisogno di un riposo eterno dopo questa tortura. E’ un bambino speciale, ha un’anima pura, è altruista e amorevole. Io e la mamma non lo ameremo per sempre”, ha affermato Nicola. Ora, l'intera famiglia spera solo che il piccolo possa salire in cielo il più presto possibile: non si merita ancora altre sofferenze.