21 Settembre 2013
01:35

La rivoluzione di Iceberg (VIDEO)

Debutta a Milano la prima collezione Primavera/Estate 2014 disegnata dal nuovo direttore creativo di Iceberg, Alexis Martial. In passerella sfilano capi ispirati alle uniformi ed ai Manga giapponesi.
A cura di Marco Casola

Una rivoluzione in termini di estetica, codici e direzione. Si tratta di un ritorno alle origini del marchio, ma senza nostalgia, dal respiro innovativo e iconoclasta. La collezione Iceberg P/E 2014 disegnata dal nuovo direttore creativo Alexis Martial segna l'inizio di un profondo cambiamento. Il principio dell'uniforme si impone dal primo momento. Abbinato a un'estetica Manga, rende possibile immaginare i boy scout in viaggio verso Harajuku, in Giappone.

Questi due universi vengono messi in evidenza tramite il bianco, colore che assume un ruolo centrale in questo tema, le cui strutture quasi couture sono sempre fresche e ludiche. Ispirandosi alla pop culture giapponese, il nome della maison è stato trasposto dalla tradizione ai caratteri pittografici, in abbinamento al disegno di un iceberg dalle linee astratte. Sotto forma di patch ricamato o ologramma, viene apposto su vari capi come firma dando vita ad un filo conduttore che percorre l'intera collezione.

Iceberg collezione Primavera/Estate 2020
Iceberg collezione Primavera/Estate 2020
3.271 di Stile e trend
Iceberg collezione uomo Autunno/Inverno 2020-21
Iceberg collezione uomo Autunno/Inverno 2020-21
564 di Stile e trend
L'edificio di Sydney che riprende la forma di un iceberg
L'edificio di Sydney che riprende la forma di un iceberg
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni