24 Febbraio 2020
09:52

La regina Elisabetta rivela il segreto del suo sorriso perfetto: ha portato l’apparecchio ai denti

Anche la regina Elisabetta ha fatto ricorso all’ortondozia, per avere un sorriso perfetto da sfoggiare a ogni occasione. Lo ha ha rivelato Sua Maestà in persona ai piccoli pazienti inglesi a cui ha fatto visita. Oltre a lei anche altri reali di casa Windsor hanno sfoggiato nel corso degli anni il temuto apparecchio ai denti.
A cura di Beatrice Barbato

Quante di noi da adolescenti si sono sentite soprannominare sorriso d’argento o Sharon Spitz? Tutta colpa di quelle stelline sui denti che ci facevano vergognare persino di sorridere timidamente, ma per avere un sorriso perfetto si sopporta tutto. Del resto neppure la regina Elisabetta ha potuto esimersi dal portare l'apparecchio per i denti, come raccontano i tabloid britannici. In occasione della sua recente visita alla Royal national ENT e all’Eastman Dental Hospitals, Sua Maestà avrebbe dichiarato a una bambina di aver fatto ricorso anche lei all’ortodonzia: «Fortunatamente è stato molto tempo fa. Penso ne sia valsa la pena alla fine», avrebbe detto a una piccola lì presente. La regina che, per l’occasione, ha indossato cappotto monopetto e capello abbinato in una delle sue tonalità preferite, il viola acceso, è stata accolta con molto entusiasmo dai piccoli pazienti che si trovavano nelle strutture, tra chi sventolava la bandiera britannica e chi indossava corone di carta. La sovrana ha avuto modo di controllare il lavoro svolto nella strutture ospedaliere e ha potuto prendere parte anche ad alcune sessioni di gioco creativo sulla salute.

Tutti i reali che hanno portato l'apparecchio

La regina Elisabetta non è, però, l’unica tra i reali ad aver fatto ricorso all’ortodonzia. Era il Natale del 1999 quando un piccolo principe Harry sorrideva ai paparazzi sfoggiando l’apparecchio fisso. Anche dietro ai sorrisi timidi delle cugine Beatrice ed Eugenia, figlie di Andrea duca di York e di Sarah Ferguson, si nascondevano le stelline di metallo. William, all’epoca adolescente, portava invece il rateiner, un filo metallico fissato ai denti per non farli spostare dopo aver già fatto cure ortodontiche. Se qualche anno fa erano queste le scelte migliori in ambito odontoiatrico, oggi sono tante le soluzioni “invisibili” che migliorano il sorriso senza dare troppo nell’occhio. Inventate negli Stati Uniti e inizialmente destinate agli attori americani, che per ovvie esigenze di copione non potevano fare ricorso all'apparecchio fisso, sono oggi le tecniche più diffuse sia per risolvere problemi estetici che di natura posturale. Chissà se i prossimi sorrisi reali che li porteranno saranno quelli dei piccoli di casa Windsor, George, Charlotte, Louis e il cugino Archie.

Arisa con l'apparecchio a denti: la cantante va fiera del suo sorriso "metallico"
Arisa con l'apparecchio a denti: la cantante va fiera del suo sorriso "metallico"
Il gran ritorno della regina Elisabetta: abito fucsia e sorriso smagliante
Il gran ritorno della regina Elisabetta: abito fucsia e sorriso smagliante
Denti bianchi: rimedi e consigli per un sorriso splendente
Denti bianchi: rimedi e consigli per un sorriso splendente
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni