La Royal Family è molto legata alla rigida etichetta reale che si tramanda da intere generazioni, tanto che tutti i Windsor che non la rispettano finiscono al centro delle polemiche per settimane, scatenando l'ira della regina. Di recente è stata però proprio Elisabetta II a fare uno strappo alla regola, anche se lo scatto che la ritrae mentre infrange il protocollo sarebbe dovuto rimanere segreto. Fino ad oggi tutti i membri dello staff che osavano trasgredire il contratto di riservatezza, rivelando qualche indiscrezione sui Royals ai media, venivano licenziati ma a quanto pare esistono delle eccezioni. La stylist della sovrana Angela Kelly ha ottenuto il permesso regale di pubblicare il libro intitolato “The Other Side of the Coin. The Queen, the Dresser and the Wardrobe”, all'interno del quale ha parlato di alcuni segreti che fino ad oggi non erano mai usciti dalle mura di Buckingham Palace.

Come se non bastasse, ha pubblicato anche una foto in cui ha messo in mostra il lato "ribelle" di Elisabetta II. Il motivo? Appare per la prima volta con le mani in tasca, una posa vietata a una donna che ricopre un incarico tanto importante. A realizzare la foto è stato Barry Jeffery, al quale la regina in persona ha chiesto di essere immortalata in una versione anticonvezionale. “Sua Maestà si è messa di fronte alla macchina fotografica e si è messa in posa. Ha cominciato a mettersi le mani in tasca o sui fianchi, come una modella professionista”, ha spiegato la stylist. Insomma, a quanto pare anche la monarca è una donna "normale" e si diverte a essere spensierata e ironica quando è lontana dai riflettori. Chi se lo sarebbe mai aspettato?