La regina Elisabetta II e Meghan Markle sembrano essere due donne radicalmente opposte e non solo per una questione di età. Anche se fanno parte entrambe della Royal Family e sono costrette a seguire le stesse regole del protocollo, hanno temperamento e stile molto diversi. Se da un lato la prima è sempre elegantissima tra completi color pastello e cappellini originali e in tinta, dall'altro la moglie di Harry ha un animo ribelle e non perde occasione per metterlo in mostra, osando con gonne sopra al ginocchio, chignon spettinati e scollature. A dispetto di quanto si potrebbe pensare, però, anche loro hanno trovato un piccolo dettaglio che le accomuna.

Di cosa si tratta? Delle loro abitudini beauty. Le vediamo sempre impeccabili e curate ogni volta che appaiono in pubblico ma, a differenza di molte colleghe così tanto famose, hanno scelto di rinunciare a qualcosa che sembra indispensabile, il make-up artist personale. Sia la sovrana che la principessa hanno dichiarato con orgoglio di truccarsi da sole prima di ogni tipo di impegno lavorativo e, a quanto pare, non hanno nulla da invidiare a quelle che, al contrario, si servono di un team di truccatori esperti per apparire sempre preparatissime. L'unica eccezione viene fatta da Elisabetta in occasione di un evento speciale, ovvero la diretta televisiva annuale del giorno di Natale, durante la quale si affida a Marilyn Widdess, un'esperta del settore. Tutte quelle che vogliono arrivare a 93 anni con un viso raggiante come quello della regina farebbero bene, dunque, a non esagerare con il trucco: i look "fai da te" acqua e sapone sono il segreto per apparire bellissime ed "eternamente giovani".