Ventotto anni di matrimonio sempre mantenendo un basso profilo: la principessa Anna ha appena festeggiato il suo anniversario con sir Timothy Laurence, sposato in seconde nozze. Per l'occasione i due hanno deciso di condividere uno scatto privato tramite una cartolina di Natale: la foto li ritrae sorridenti in giardino con i cani. Una vera rarità: tra tutti i figli della regina Elisabetta, Anna è quella più lontana dai riflettori e dalla mondanità. Caparbia e ostinata, la secondogenita reale è considerata la vera ribelle di famiglia: nel 1973 fu la prima a sposarsi, molto prima del fratello maggiore, Carlo. Ma il suo matrimonio con Mark Phillips finì nello scandalo quando il giornale britannico Sun pubblicò le lettere private tra la principessa e l'ammiraglio Laurence, che avrebbe sposato qualche anno dopo.

La principessa Anna con Timothy Laurence nel 2018
in foto: La principessa Anna con Timothy Laurence nel 2018

La principessa Anna e Timothy Laurence: lo scandalo e il matrimonio

Ma mentre i tabloid spendevano fiumi d'inchiostro sulla relazione tra Carlo e Diana, il matrimonio di Anna naufragava silenziosamente, con avventure amorose extraconiugali da entrambe le parti. Le vicende sentimentali dei due fratelli si erano intrecciate molto tempo prima: da ragazza Anna aveva avuto un flirt con Andrew Parker Bowles prima che lui sposasse Camilla Shand, l'attuale consorte del principe Carlo. In questo intreccio sentimentale, il matrimonio tra Mark e Anna procedeva faticosamente: i due avevano avuto due figli, Peter e Zara, ma raramente venivano visti insieme agli eventi e il gossip sulla loro crisi diventò sempre più insistente.

Nel 1985 Mark Phillips ebbe una bambina nata da una delle sue avventure romantiche in Nuova Zelanda, ma nel frattempo anche la principessa Anna aveva intrecciato una relazione extraconiugale: a bordo dello yatch reale Britannia aveva conosciuto Timothy Laurence, all'epoca comandante della Royal Navy. La pubblicazione delle loro lettere private provocò uno scandalo, ma la caparbia principessa Anna ne approfittò per annunciare la fine del suo matrimonio e la volontà di legarsi a Timothy Laurence. Molti, compresi i suoi familiari, lo presero per un capriccio: ma nel 1992 la principessa Anna annunciò ufficialmente il divorzio (a pochi mesi di distanza dal fratello Carlo, con sommo dispiacere della Regina) e sposò Timothy in Scozia. La chiesa Anglicana, di cui sua madre Elisabetta è a capo, non le permetteva infatti di sposarsi in Inghilterra.

La principessa Anna e il marito Timothy Laurence
in foto: La principessa Anna e il marito Timothy Laurence

La vita della principessa lontano dai riflettori

I due si scambiarono le fedi il 12 dicembre di 28 anni fa, e il tempo ha dato ragione ad Anna, che da quel momento si è sempre sottratta all'occhio della stampa. Ha chiesto – e ottenuto – che i suoi figli non avessero titoli reali e si è goduta il nuovo matrimonio, dividendo il suo tempo tra le organizzazioni benefiche, i cavalli e i viaggi con il marito. Il capitano Laurence è rimasto sempre un membro minore della famiglia reale, non avendo ricevuto alcun titolo, e ha continuato la carriera militare: ha fatto parte del personale navale nel Ministero della Difesa ed è stato assistente militare del Segretario di Stato. Nel 2010 Laurence si è ritirato dalla Marina e ha continuato a coltivare la passione per il mare uscendo in barca con la moglie Anna. Quest'anno la coppia, che vive a Gatcombe Park, ha festeggiato l'anniversario condividendo un loro scatto privato tramite le cartoline di Natale: loro due insieme ai cani, in giardino. La foto è stata poi condivisa su Twitter: un breve sprazzo di fama in un lungo matrimonio lontano dai riflettori.