Ormai da alcuni anni Victoria Beckham è riuscita a sfondare come stilista imponendosi nel mondo della moda e lanciando con successo le sue eleganti collezioni fatte di abiti sobri e capi estremamente minimal. Ora l'ex Spice raggiunge un nuovo importante obiettivo aprendo la sua prima boutique monomarca. Lo store sorge a Dover Street, in uno dei quartieri più chic di Londra, Mayfair, all'interno di un enorme spazio che misura quasi 6000 mq.

Tutti avremmo imaginato che la donna più posh dello star system inglese avrebbe fatto le cose in grande, allestendo una boutique sontuosa da mille e una notte, invece Vicky ha fatto costruire uno store davvero essenziale, un negozio senza camerini, senza vetrine per esporre la merce e soprattutto con spazi ampi in cui lasciare liberi di giocare i bambini mentre le mamme fanno shopping. "E' la prima volta che la gente può vedere il marchio attraverso i miei occhi – ha detto Mrs. Beckham – Non volevo una vetrina tradizionale e un negozio classico ma solo una finestra normale e una porta scorrevole".

Oltre alle vetrine, nel negozio di Vicky non ci sono casse per pagare: "Non volevo brutte casse sparse per il mio negozio – rivela la designer – Il pagamento avviene con un iPad, in modo che possiamo andare dal cliente su qualunque piano sia". Infine nella boutique non ci sono veri e propri camerini ma grossi spazzi delimitati da un muro di bottiglie in cui le clienti possono porvare un abito firmato Victoria Beckham, il tutto mentre i loro figli scorrazzano allegramente negli immensi spazi della boutique.