Davina Wright ha 47 anni, è di origine australiane ma vive a Hong Kongche con il marito Jason e con i suoi 3 figli gemelli di 5 anni, Connor, Willow e Summer. Anche se sono ormai grandi, tanto da aver cominciato ad andare a scuola, vengono ancora allattati al seno per due volte al giorno, la mattina e la sera prima di andare a dormire. La donna si aspettava che, così come capita a molte mamme, sarebbe stato facile svezzarli nei primi anni di vita ma lei non è stata capace di farlo.

Li ha sempre nutriti naturalmente fin dalla nascita e probabilmente continuerà a farlo ancora per molto tempo. A volte si sente stanca e spossata ma è pienamente cosciente della scelta che ha fatto, ritiene che debbano essere i bimbi di loro spontanea volontà a decidere qual è il momento giusto per smettere. “A loro piace così tanto, a volte diventano ossessionati. Sento che tra di noi si è creato un legame profondo”, ha spiegato la mamma, felice di avere dei bambini che bevono ancora il latte materno. I tre gemellino non si sentono diversi, non vengono presi in giro dai loro compagni di scuola, anche perché non hanno rivelato a nessuno questa loro abitudine, e sono assolutamente sani.

Ora, l’obiettivo di Davina è far capire ai figli che devono rispettare alcuni limiti e che, quando lei gli dice che non è il momento giusto per l'allattamento, devono attenersi alla sua scelta senza lamentele. A tutti quelli che la criticano, la mamma risponde semplicemente che sente di aver creato un legame profondissimo con i gemellini: di sicuro continueranno ad amarla in modo tanto intenso anche quando non verranno più allattati al seno.