Brittany Scala è una donna di 26 anni e lo scorso settembre ha dato alla luce la sua prima figlia, Milena Grace. Anche se tutti descrivono la gravidanza come il momento migliore della vita di una donna, per lei è stata un’esperienza tutt'altro che magica. “La maggior parte delle donne soffrono di nausea e vomito durante la gravidanza, io mi sono ammalata di depressione prenatale per nove mesi”, ha spiegato Brittany.

Quando ha scoperto di aspettare un bambino, si è sentita scioccata e felice ma non avrebbe mai pensato che la gestazione si sarebbe trasformata preso in un terribile incubo. Era triste, piangeva in continuazione, aveva attacchi di panico, ansia, preoccupazioni e non sapeva a chi rivolgersi, visto che si sentiva incredibilmente sola. “Ci sono stati giorni in cui deliravo così tanto che non riuscivo a camminare. Dormivo sul pavimento per ore fin quando non tornava mio marito e mi metteva a letto”, ha raccontato la donna, che nei primi mesi di gravidanza ha perso ben 10 chili.

Per fortuna, queste sensazioni negative sono andate via con la nascita della piccola ma ancora oggi si sente in colpa per aver provato dei sentimenti tanto terribili. Oggi, consiglia a tutte le mamme che si ritrovano nella sua stessa condizione di non avere paura di chiedere aiuto ad amici e parenti. Nei casi peggiori, ci si deve rivolgere ad uno psicologo proprio come ha fatto lei. Solo in questo modo si riuscirà ad accettare l’arrivo del proprio figlio con serenità, senza essere travolte dalla terribile sensazione di ansia provocata dalla depressione prenatale.