David Green è un uomo di Huntsville, in Alabama, e da 16 mesi è diventato papà della piccola Kinsley, venuta al mondo dalla relazione con la compagna Megan. La piccola è nata sana ma circa 6 mesi fa ha cominciato a presentare dei sintomi strani e preoccupanti e, dopo essere stata sottoposta a diversi controlli medici, è arrivata la diagnosi ufficiale: è affetta da una rara forma di leucemia che potrebbe mettere a rischio la sua vita.

I genitori hanno voluto sottoporla alle migliori cure del mondo nella speranza di salvarla ed è per questo che sono volati a quasi 200 km da casa, dove dovrà affrontare altri 3-4 mesi di trattamento in ospedale, rimanendo in cura per i prossimi 2 anni. Il papà, però, probabilmente non potrà rimanerle più vicino in questo momento difficile, nella vita fa l'insegnante alla Mae Jemison High School e ha terminato i 40 giorni di malattia previsti dal contratto che ha accumulato nel corso dell'ultimo anno.

I colleghi dell'uomo, commossi dalla storia di Kinsley, hanno però pensato di venirgli in soccorso, rinunciando a parte dei loro giorni di malattia e donandoli al papà, che ora ha altri 100 giorni per poter stare al fianco della piccola. "Siamo rimasti stupefatti. Speravamo di ottenere qualche altro giorno, così che David potesse venire qui una volta alla settimana ma questa è stata una benedizione", ha spiegato la mamma Megan. I colleghi di David hanno dimostrato che non bisogna essere ricchi per aiutare le persone in difficoltà, basta anche un piccolo gesto per mostrare solidarietà e per rendere la vita degli altri migliore.