Per la maggior parte di noi, il 27 giugno è stata una semplice giornata estiva, ma per il giornalista Paul Daugherty è successo qualcosa di incredibile. Sua figlia Jillian si è finalmente sposata. Mentre si preparava per accompagnare la sua “bambina” lungo la navata, Paul si è sentito emozionatissimo. Jillian è affetta dalla sindrome di Down e non avrebbe mai creduto di riuscire a realizzare i suoi sogni d'amore.

Nonostante ciò, è riuscita a stravolgere ogni aspettativa e a raggiungere dei traguardi incredibili, tanto che Paul si è sentito davvero orgoglioso di essere il papà. E’ proprio per questo che ha deciso di scriverle una lettera commuovente.

E' il pomeriggio del vostro matrimonio, il 27 giugno 2015. Tra due ore sarà il gran momento. Non so quante sono le probabilità che una donna nata con la sindrome di Down riesca a sposare l'amore della sua vita. So solo che tu ce l'hai fatta. Viviamo per momenti come questi, quando le speranze e i sogni si realizzano, quando tutto quello che abbiamo sempre immaginato arriva ed assume una chiarezza perfetta. I miracoli esistono.

Il papà di Jillian ha anche ricordato i momenti più emozionanti passati in compagnia di sua figlia e tutte le difficoltà che è stata costretta a superare. La scorsa settimana, due mesi dopo il matrimonio, la ragazza ha pubblicato la lettera sul web ed in pochissimo tempo è diventata virale. Il messaggio inviato dal dolce papà è arrivato al cuore di moltissime persone, che hanno addirittura pianto di fronte alle sue parole. La disabilità non deve impedire di sognare e la storia di Jillian dimostra che tutto è possibile, basta non darsi mai per vinti.