Summer McInerney è una ragazza di 23 anni, viene da Brisbane e a partire dal 2015 ha cominciato a coprire il suo corpo di tatuaggi. Il primo lo ha fatto sul braccio destro, un disegno astratto che sembra essere la manica di una maglietta per quanto è preciso, e da allora non si è più fermata. Attualmente ha il corpo quasi completamente ricoperto di inchiostro, ha passato 127 ore, cioè 15 giorni pieni, sotto le mani del tatuatore e ha speso quasi 20.000 dollari australiani per raggiungere un risultato simile.

Il suo obiettivo? Trasformarsi in una vera e propria "opera d'arte", così da poter essere davvero unica. Fino a qualche anno fa non aveva mai pensato di ricoprirsi di tatuaggi, poi ha incontrato Coen Mitchell, un tatuatore di Auckland, e di fronte alla sua bravura non è riuscita a resistere. "Quando Coen ha rifinito la manica, mi è piaciuta e ho pensato che era davvero diversa dal solito. Dopo ho voluto fare qualche disegno anche su cosce e sedere", ha spiegato Summer.

La 23enne aveva intenzione di rendere il suo corpo unico e, a quanto pare, ci è riuscita. Ha decorato anche stomaco e petto ed è così perfetta che guardarla è un piacere per gli occhi. Oggi, lavora come modella a tempo pieno e sono moltissimi coloro che la contattano solo per dirle che sembra essere un'opera d'arte. Le parti in cui ha sentito più dolore? Lo sterno e i piedi: l'ago che picchiettava e imprimeva l'inchiostro sotto pelle era davvero insopportabile. A questo punto, non resta che aspettare, di sicuro presto sfoggerà un ennesimo tatuaggio.