Megan Naramore Harris è mamma di una ragazza adolescente e qualche giorno fa ha voluto condividere la storia assurda che ha coinvolto sua figlia. A causa del commento imbarazzante di una commessa, la giovane ha vissuto dei momenti imbarazzanti mentre provava un meraviglioso abito rosso.

Si è vergognata del suo corpo e si è sentita triste per tutta la giornata. Megan ha così deciso di raccontare l'accaduto su Facebook. Ha caricato la foto della ragazza nei camerini del negozio e nella didascalia ha scritto:

Questa è mia figlia adolescente. Le avevo chiesto di indossare quel vestito, mi ha detto che non era il suo stile, ma mi ha accontentato. Dopo un po' è entrata una commessa e ha detto a mia figlia di indossare una pancera se voleva mettere quel vestito. Ho detto a mia figlia di andarsi a cambiare. Le ragazze di tutte le età hanno forme e dimensioni perfette, perché è così che Dio le ha fatte. Mia figlia è alta, nuota, corre, balla e fa yoga. È in forma. È bellissima. Non ha bisogno che qualcuno le dica che non è perfetta. Spero che questo foto venga condivisa e ti raggiunga, cosicché tu non ripeta lo stesso errore con un altra ragazza

La mamma si è dunque scagliata contro quella commessa inopportuna che ha rovinato la giornata della figlia. Spera che il suo sfogo riesca a fare il giro del web e arrivare anche a lei, così da farle capire che dovrebbe imparare a dosare le parole quando si ritrova con i clienti. Naturalmente, Megan non andrà mai più in quel negozio, va fiera di sua figlia e non permetterà a nessuno di offenderla in un modo tanto imbarazzante.