La sfilata di Gazzarrini alla settimana della moda 2012

Le immagini della collezione uomo Autunno/Inverno 2012-2013 di Gazzarrini

La collezione tridimensionale di Gazzarrini

La collezione uomo per l'Autunno/Inverno 2012-2013 di Gazzarrini nasce da elementi e caratteristiche che ricordano Bruges. I colori, le atmosfere romantiche e malinconiche, il bianco dei cigni, i rossi pieni dei mattoni, le geometrie delle costruzioni e le architetture di questa iconica città fiamminga offrono allo stilista di Gazzarrini l'input e le immagini sulle quali basarsi per creare gli abiti del marchio di moda italiano.

Partendo dalle costruzioni architettoniche mitteleuropee si giunge alla sartorialità dell’abito destrutturato dalle forme che appaiono tridimensionali. Gazzarrini propone giacche e cappotti dalle linee larghe con chiusure geometriche anticonvenzionali, maglioni e felpe con lunghe zip e colli alti ed una serie di pantaloni a sbuffo sui fianchi. L'immagine dell'uomo proposta in passerella appare del tutto originale ed inconsueta.

Ognuno di questi capi ricorda le forme geometriche di poliedri a più dimensioni rendendo la collezione un vero e proprio gioco di forme e materie che appaiono come voluminose immagini 3D, distanti dalla tradizionale bidimensionalità dell'abito sartoriale.

Gazzarrini trio

Il gioco tridimensionale non si limita a coinvolgere le linee e le forme dei vestiti ma cattura anche i materiali ed i colori. Lane e feltri tradizionali, misti ad angora o cachemire, sono declinate in infinite sfumature di grigi e di verdi, toccando il color fango. Fantasie basate su raffigurazioni araldiche e sulle trame del pizzo vengono rilette attraverso un tipo di grafica moderna. Nascono così giochi di profondità e spessore anche grazie all'utilizzo di nylon strutturati o di inserti di montone colorato.

Maglie in colori delicati, quali il verde, il grigio e il cammello si scontrano con il giallo e rosa active dei mohair a collo alto, da indossare sotto la giacca. Il brand propone interi look in rosa acceso e sparpaglia diversi capi dello stesso colore  e in una luminosa tonalità di verde acqua in altri outfits dalle nuances più neutre, caratteristiche della stagione fredda.

Per completare il look la Maison abbina agli abiti "tridimensionali" stivaletti in pelle nera, marrone e bianca con suolo gommata  e mocassini in pelle e vernice con lo stesso tipo di suola a carrarmato. Cinture rigide accentuano la vita alta dei panatloni, mentre borse con manico sulla base da portare a mano come una clutch arricchiscono il look incosueto presentato in passerella.

Gazzarrini nella collezione A/I 2012- 2013 disegna una rielaborazione dei modelli classici da uomo, creando volumi fluidi all'interno di capi sportivi resi chic da forme e colori in un equilibrio di linee nel quale il formale è decostruito e l’informale diviene elegante.