Nontobeko Mbuyazi è una ragazza di 21 anni, viene da Durban, in Sud Africa, e, differenza delle connazionali, ha la pelle chiarissima. E' albina e, oltre ad avere la carnagione chiarissima, ha anche dei problemi alla vista. La cosa le ha creato non pochi disagi, fin da piccola non poteva stare per troppo tempo al sole, era costretta a indossare il cappello ogni volta che usciva e, come se non bastasse, è stata spesso discriminata e presa di mira.

E' stata vittima di cyberbullismo e in molti sui social le hanno lasciato commenti offensivi, chiamandola spesso "fantasma" e chiedendole dove fossero le sue sopracciglia. "Nella vita reale non ho mai ricevuto tante offese. A volte ho dubitato di me stessa e della mia bellezza ma alla fine non mi sono mai abbattuta", ha spiegato la ragazza che si è servita dei commenti degli haters per diventare una persona migliore. E' proprio grazie a questa sicurezza in se stessa che è riuscita a non considerare il colore della pelle un limite e a realizzare il suo sogno, quello di diventare modella.

"Sono albina ma, nonostante le differenze dalle mie coetanee, ho trovato la fiducia necessaria per iniziare a lavorare nella moda", ha dichiarato Nontobeko. Oggi è una modella di successo e vuole sfruttare la sua celebrità per far capire a tutti che l'albinismo è solo una condizione della pelle, non una malattia, e non è assolutamente contagiosa. Nontobeko va fiera della sua bellezza "non convenzionale" e non perde occasione per mettere in mostra con orgoglio il suo colorito chiarissimo, così facendo si è presa una bella rivincita su tutti coloro che la prendevano in giro.