Si chiama Ernestine Shepherd ed è la body builder più anziana del mondo. Ha compiuto da poco 80 anni ma, nonostante l'età avanzata, non intende rinunciare all'attività fisica. E' nata a Baltimora nel 1936, ha cominciato a praticare questa disciplina quando aveva 56 anni e, nel corso della sua carriera, ha vinto ben due titoli grazie al suo corpo statuario e ai suoi muscoli d'acciaio. Addirittura, già nel 2010 era entrata nel Guinnes Mondiale per essere la body builder più anziana ancora in competizione, ma nessuno avrebbe immaginato che sarebbe riuscita a continuare per altri 6 anni.

A quanto pare, per lei l'avanzare dell'età non rappresenta un problema: ha intenzione di dedicarsi alla cura del corpo ancora per molto. Il suo segreto? Naturalmente la determinazione. Non solo si sveglia ogni mattina alle tre per andare a correre e percorrere circa 130 chilometri ogni settimana ma segue anche una dieta rigidissima a base di uova, pollo e verdure. Negli ultimi tempi, grazie a questo suo grande traguardo, è diventata una vera e propria star. La speranza di Ernestine è che la sua storia possa ispirare tutte le persone che hanno superato gli "anta" e che non credono di poter continuare a tenersi in forma con l'attività fisica.

Lei ha dimostrato che non è mai troppo tardi per dedicarsi al sollevamento pesi e, a giudicare dagli addominali scolpiti e dai bicipiti sviluppati, si possono raggiungere incredibili risultati anche a 80 anni. Ernestine è la nonnina più muscolosa del mondo. Quale donna non vorrebbe arrivare alla sua età con un corpo così?