Kylie Craven è una donna di Georgetown, nell'Illinois, ed è mamma di Lydia, una bambina di 3 anni. Qualche giorno fa ha deciso di avverare i suoi desideri, comprandole alcuni prodotti di make-up per farla giocare ma quello che è accaduto l'ha lasciata senza parole. Si trattava di una trousse per bambine che conteneva rossetto, lucidalabbra e blush ma, poco dopo aver applicato il trucco sul viso, la piccola ha avuto una terribile reazione allergica.

Il viso ha cominciato a gonfiarsi, le si sono formate delle vesciche intorno alla bocca e sono comparse delle eruzioni cutanee su tutto il corpo, la mamma era così preoccupata che l'ha portata al pronto soccorso immediatamente. Qui i medici sono rimasti senza parole: la situazione era così preoccupante che hanno ricoverato la piccola nel reparto pediatrico. "In 24 ore le condizioni di salute della mia bambina sono diventate drammatiche. Aveva gli occhi gonfi ed eruzioni cutanee su tutto il corpo. Non è riuscita a mangiare per giorni a causa delle vesciche comparse sulla bocca", ha spiegato la mamma.

Il motivo per cui è accaduta una cosa simile? Lydia era allergica a una delle sostanze chimiche contenute nel trucco ma non lo sapeva. Attualmente è sulla via della ripresa, anche se soffre ancora di pruriti improvvisi, ma di certo non dimenticherà mai un'esperienza tanto traumatica. I genitori hanno voluto raccontare a tutti la storia, così da mostrare a tutti quali sono i rischi che si incorrono quando si permette ai bambini di usare prodotti di make-up. Il post condiviso dal papà su Facebook ha superato le 180.000 condivisioni in pochissimi giorni, a dimostrazione del fatto che sono moltissime le mamme e i papà preoccupati in tutto il mondo.