Scoprire di avere problemi alla vista e cominciare a portare gli occhiali viene da molti considerato un vero e proprio trauma, soprattutto quando succede in tenera età. Lo sa bene Olivia, una bambina di 6 anni che lo scorso venerdì ha scoperto di essere miope, cosa che la costringerà a indossare delle lenti da vista praticamente per tutta la vita. I genitori l'hanno portata in un negozio di ottica per farle scegliere la montatura che più preferiva ma, una volta acquistata e indossata, la piccola non ha potuto fare a meno di scoppiare a piangere. Lo zio, il giornalista americano Stephen Black, ha deciso di immortalarla in un momento tanto drammatico, condividendo poi la foto su Twitter.

Il motivo? Mostrarle che quelli nella sua stessa situazione sono molti di più di quanto immagina. Non è un caso che nella didascalia del post abbia scritto: "Mia nipote Olivia ha dovuto mettere gli occhiali oggi. È miope come suo zio Stephen, quindi li indosserà sempre. Come potete vedere, non era elettrizzata. Tutti quelli che indossano gli occhiali possono mostrarle un po' d'amore?". La cosa incredibile è che in pochi giorni il tweet ha ottenuto oltre 107.000 like e più di 8.000 condivisioni, a dimostrazione del fatto che sono moltissimi gli utenti pronti a sostenere la bambina in questa sua prima volta con gli occhiali. "I miei occhiali sono il mio segno di riconoscimento. Senza di loro sono un ragazzo qualunque, con questi sono una star", "Tutti i ragazzi fighi indossano gli occhiali", "Li indossa anche Supergirl!", "Stai benissimo Olivia! Mi piace il tuo stile. Sai chi li porta anche? Wonder Woman", sono solo alcuni dei commenti che si leggono. Il giornalista ha inoltre annunciato che le migliore risposte verranno pubblicate in un libro fotografico che la nipote potrà leggere ogni volta che ne sentirà il bisogno.