Kerry Miles è una donna di 33 anni, viene dall’Essex e nei giorni scorsi è diventata famosa per il suo aspetto “artificiale”. Negli ultimi sei anni, è arrivata a spendere ben 100.000 sterline in chirurgia plastica pur di somigliare al suo modello, Barbie. E’ praticamente rifatta dalla testa ai piedi e, anche se il marito non apprezza la cosa, non ha intenzione di smettere. In futuro spera di ricorrere ancora a qualche altro ritocchino per essere perfetta.

La cosa più assurda che lei stessa ha affermato nelle ultime ore è che ha conservato ben 20.000 sterline per sua figlia Bethaney di 12 anni. La speranza è che anche lei, una volta cresciuta, voglia ricorrere a qualche intervento di chirurgia per modificare il suo aspetto. La ragazzina, però, è l’esatto opposto della mamma: si comporta come un “maschiaccio”, non ama fare shopping, odia gli abiti rosa e non ha alcuna intenzione di diventare una Barbie umana come Kerry. “Anche io dicevo di non volerlo fare da piccola ma mai dire mai. Ho messo i soldi da parte nel caso in cui cambiasse idea”, ha spiegato Kerry, letteralmente ossessionata dalla chirurgia.

Insomma, nonostante Bethaney sia sicura di se stessa così com’è, la mamma la incita a cambiare qualche dettaglio del suo aspetto dal chirurgo. Non è un caso, dunque, che in molti accusano Kerry di essere una cattiva mamma ma la donna sembra non farsi sopraffare dalle critiche. Il suo obiettivo è semplicemente rendere felice la figlia e, secondo il suo punto di vista, curare la propria bellezza non può aiutare.