4 Gennaio 2013
15:03

Saranno Trend? Leggings e collant ad effetto “colato”

Potrebbe diventare l’ultima follia modaiola: leggings, shorts e calze che colano (anche se ci auguriamo vivamente di no!) Ecco le ultime creazioni di un innovativo marchio tedesco che crea capi maschili e femminili per gusti decisamente… horror.
A cura di Marco Casola

Diventeranno una nuova tendenza? Scongiuri a parte, chi può saperlo! I capi "colanti" potrebbero far breccia nel cuore dei forti di stomaco e di coloro che sono sempre pronti a sperimentare con outfit estremi. Se si riesce a superare quella soglia così sottile imposta dal buon gusto, allora i nuovi leggings  e collant horror potranno essere sfoggiati da tutte le fashion victim. La stramba creazione è opera di URB, marchio tedesco a metà strada tra lo stile underground e quello punk.

Leggings e collant "colanti" – L'ultima invenzione del brand sono le calze ed i leggings ad effetto trompe l'oleil. Ognuno di questi capi è decorato sulla parte superiore con colature di vernice colorata che arrivano alla coscia o fin giù alle caviglie. L'impressione è quella che il corpo si sciolga rilasciando liquidi colorati. Realizzati a mano con l'applicazione di latex dai colori e dalle forme differenti, ne troviamo di ogni genere: collant bucati con colature black and white, versioni più soft con nuances pastello e glitter brillanti, fino ad arrivare agli shorts di jeans con vernice fluo. Ma la sorpresa non finisce qui… l'originalissimo brand si rivolge anche agli uomini lanciando i meggings, leggings maschili,  e i calzini in spugna sempre ad effetto "colato".

Si salvi chi può!

Trend capelli: è il momento dell'effetto pixel
Trend capelli: è il momento dell'effetto pixel
11.006 di Donna Fanpage
Calze letterarie: arrivano i collant con le citazioni tratte dai libri
Calze letterarie: arrivano i collant con le citazioni tratte dai libri
Collant tattoo, le calze ad effetto tatuaggio da provare subito
Collant tattoo, le calze ad effetto tatuaggio da provare subito
Ddl Zan, la delusione del mondo della moda. Pierpaolo Piccioli: "Il mio Paese non è quello che applaudiva"
Ddl Zan, la delusione del mondo della moda. Pierpaolo Piccioli: "Il mio Paese non è quello che applaudiva"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni