Lobke Meulemeester è una donna inglese e fino a qualche tempo fa era obesa poiché non riusciva a rinunciare agli snack e al cibo spazzatura, per il quale aveva una sorta di dipendenza. La cosa le creava non pochi problemi e disagi, tanto che quasi si vergognava del suo aspetto. Ha capito che la situazione non poteva andare avanti così quando anche delle semplici azioni quotidiane stavano diventando difficili. Lobke non riusciva neppure a camminare senza cominciare a soffrire di mal di schiena e di dolore ai piedi.

Come se non bastasse, è sempre stata diabetica e il sovrappeso non faceva che mettere ancora più a rischio la sua salute. Nel periodo peggiore era arrivata a pesare 105 chili, aveva perso la fiducia in se stessa e non le importava del giudizio degli altri. La morte della mamma, avvenuta nel 2013, le ha poi dato la forza di reagire. Si è iscritta al programma Weight Watchers, ha cambiato radicalmente il suo regime alimentari, ha tenuto sotto controllo tutti i traguardi raggiunti, si è iscritta in palestra e ha usato regolarmente un contattassi durante le sue lunghe passeggiate giornaliere. Così facendo è riuscita a raggiungere i 71 chili in appena nove mesi.

A differenza di molti altri programmi per il dimagrimento che aveva provato in passato, è riuscita a mantenere invariato il suo peso anche a un anno di distanza da quando ha cominciato il percorso che l'ha portata ad avere un "nuovo" corpo. Oggi intende raccontare la sua storia e mostrare tutto quello che mangia ogni giorno per dare forza a tutti coloro che dare una svolta alla loro vita come lei: dimagrire senza fare troppo sacrifici è possibile, l'importante è avere buona volontà ed essere determinati a non ricadere sempre negli stessi schemi.